Come disinfettare gli abiti indossati prima di mettersi comodi

Nell’ultimo periodo tra i vari rituali quotidiani che abbiamo nelle nostre abitudini personali da un po’ abbiamo inserito il rituale di igienizzarsi.

Infatti abbiamo imparato ed acquisito come igienizzarci per fare in modo che germi e batteri non proliferino nei nostri ambienti casalinghi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La pulizia è una parte fondamentale per ognuno di noi per questo è utile sapere anche come disinfettare gli abiti indossati prima di mettersi comodi.

Alcuni di noi passano la maggior parte del tempo all’aperto. Si pensi quando andiamo a fare la spesa, quando prendiamo il nostro mezzo di trasporto o ci muoviamo con i mezzi pubblici.

In tutti questi momenti i nostri abiti, i jeans, le sciarpe ed altro stanno entrando a contatto con germi e batteri.

Esistono dei modi per tenere puliti i nostri abiti senza ricorrere immediatamente alla lavatrice vediamo quali.

Ecco come disinfettare gli abiti indossati prima di mettersi comodi.

Aceto di vino bianco

Uno dei primi metodi su come disinfettare gli abiti è del tutto naturale ci stiamo riferendo all’aceto di vino bianco.

All’interno di un vaporizzatore mettiamo dell’aceto di vino bianco e dell’acqua e vaporizziamo direttamente sull’abito, lasciamo poi asciugare preferibilmente al sole.

L’aceto di vino bianco inoltre aiuta a ridurre la presenza dei peli degli animali domestici ed elimina gli odori.

Oltre all’aceto di vino bianco possiamo utilizzare l’aceto di mele oppure la vodka.

Spazzola

Un altro metodo che risulta utile non appena si rientra a casa è l’utilizzo della spazzola per gli abiti.

Grazie ad essa sarà possibile rimuovere immediatamente lo smog, la polvere e i batteri che abbiamo raccolto stando in giro. Ciò che suggeriamo è quello di dedicare almeno trenta secondi di spazzolata energica dall’alto verso il basso assecondando la trama dell’abito o dei pantaloni.

É bene dire anche che un capo generalmente non andrebbe utilizzato più di due volte a settimana.

Questo ci permette di mantenere il capo più a lungo e di dargli il giusto respiro necessario per permettere alle fibre di traspirare.

Questi sono solo due modi per disinfettare gli abiti che, teniamo a precisare, non equivalgono a sterilizzarli.

Con la sterilizzazione si adoperano macchinari adatti per il processo di eliminazione di germi e batteri.

Ecco come disinfettare gli abiti indossati prima di mettersi comodi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te