Come dire finalmente addio all’insopportabile odore di bruciato nel forno con alcuni semplicissimi trucchi

Quando si cucina sono veramente molti gli strumenti che si possono utilizzare. A seconda della cottura possono essere impiegate padelle, casseruole, pentole, forno. Tuttavia quest’ultimo, a differenza degli altri, risulta più difficile da pulire e, in certi casi, l’odore di sporco o bruciato rimane e persiste.

In questa mini guida della sezione Casa e Giardino di ProiezionidiBorsa scopriremo come dire finalmente addio all’insopportabile odore di bruciato nel forno con alcuni semplicissimi trucchi.

Come assorbire la puzza di bruciato

In un articolo precedente abbiamo scoperto uno dei modi più interessanti per pulire il forno incrostato con un ingrediente naturale. Una delle cose più fastidiose quando si utilizza questo particolare elettrodomestico riguarda le incrostazioni di bruciato che possono intaccare le pareti. Il forno non sarà soltanto caratterizzato da macchie di unto ma sarà possibile avvertire un odore pungente che renderà l’utilizzo del forno più difficile.

È vero che il forno non può essere pulito ogni singola volta che si utilizza ma si potrà prevedere un lavaggio con regolarità che non sia solo utile per asportare la sporcizia presente. Infatti esistono una serie di trucchetti anti puzza per contrastare gli odori presenti nel forno.
Il primo trucco per dire addio al fastidioso odore di bruciato consiste nel mettere nel forno ancora caldo un pentolino con del sale grosso. Dopo averlo lasciato a riposo per un’intera notte si potrà procedere alla pulizie del forno con un panno imbevuto con acqua, bicarbonato e succo di limone. Il sale e il bicarbonato assorbiranno la puzza di bruciato e la fragranza del limone gli conferirà un piacevole profumo agrumato.

Come profumare il forno

Un altro trucco per togliere l’odore di bruciato dal forno riguarda l’aggiunta di oli essenziali di lavanda o limone allo sgrassatore utilizzato per pulire efficacemente il forno.
Dopo aver rimosso tutte le briciole carbonizzate sul fondo del nostro elettrodomestico, basterà spruzzare un po’ di grassatore con alcune gocce di olio profumato sulle pareti per eliminare definitivamente ogni traccia di odore.
Infine, la soluzione di bicarbonato e aceto si rivela molto utile se si preferisce lavare il forno con composti naturali e non chimici. La reazione derivante dall’unione di questi due elementi permetterà di sgrassare a fondo e ad eliminare ogni traccia di macchie dall’odore persistente. Una volta che la soluzione comincerà a frizzare si dovrà asportare con l’aiuto si una spugna bagnata.

Ecco spiegato come dire finalmente addio all’insopportabile odore di bruciato nel forno con alcuni semplicissimi trucchi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te