Come diminuire il gonfiore delle gambe

Nella maggior parte dei casi le gambe gonfie sono la conseguenza di un accumulo di fluidi o di un’infiammazione delle articolazioni. Quando fa molto caldo il problema delle gambe gonfie si accentua, insieme a stanchezza, rigidità e una fastidiosa sensazione di pesantezza. Inoltre, questo problema può essere molto sgradevole anche dal punto di vista estetico. Quindi come si può diminuire il gonfiore delle gambe?

Le cause

Il gonfiore delle gambe è un problema comune, specie tra le persone che stanno in piedi tutto il giorno. In estate, a causa delle temperature elevate, è più frequente.  Quando si rimane a lungo in posizione eretta i liquidi non vengono adeguatamente drenati dal sistema linfatico e venoso, e si accumulano quindi nei tessuti causando l’effetto di un visibile gonfiore nella parte inferiore delle gambe.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Rimedi naturali contro gambe gonfie

Per comprendere meglio il vostro problema e capire come diminuire il gonfiore delle gambe, vi proponiamo alcuni rimedi naturali. Uno dei più semplici metodi per diminuire il gonfiore è ridurre il tempo passato in piedi soprattutto se immobili. Nei casi in cui questo non sia possibile un suggerimento è quello di camminare un po’ ogni tanto o praticare della leggera attività fisica per migliorare la circolazione venosa. Un aiuto può anche arrivare da estratti di piante vegetali tipo il pungitopo, la centella asiatica, il mirtillo nero, il ribes o la vite rossa. Questi componenti posso essere trovati sotto forma di integratori o farmaci, è comunque sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico di famiglia.

Anche molti frutti contengono principi attivi che possono aiutare. Tra di questi possiamo trovare frutti di bosco, pompelmo rosa, kiwi e agrumi in generale. Un altro rimedio efficace è rappresentato da calzature elastiche a compressione graduata. Queste facilitano con la loro pressione dal basso verso l’alto il ritorno venoso e il riassorbimento dei liquidi trasudati. Ci sono varie tipologie pensate proprio per prevenire ed eventualmente trattare i problemi circolatori delle gambe.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te