Come cucinare una vellutata di zucca con cozze perfetta per le serate autunnali

zucca

Si avvicina Halloween, festa dove le zucche sono vere protagoniste. In molti amano decorarle prima di esporle su balconi e davanzali. Ma la zucca non è solo simbolo di questa festa diventata molto amata anche in Italia. La zucca, infatti, potrà essere cucinata in modi molto diversi tra loro. Tra questi decine di modi per cucinare la vellutata di zucca. Da un lato la ricetta che la vede abbinata a orzo e carote ma senza burro. Dall’altra, invece, la preparazione della zucca insieme a zenzero e curcuma per un sapore unico che conquisterà anche i palati più fini. La zucca, tuttavia, si sposerà bene anche con gli ingredienti più impensabili. Tra questi troviamo l’ingrediente di mare per eccellenza, le cozze. Sembra incredibile ma zucca e cozze si bilanceranno perfettamente rendendo il piatto una vera delizia. Ecco, quindi, come cucinare una vellutata di zucca con cozze per un pranzo o una cena particolari.

Ingredienti per 5 persone

  • 2 kg di cozze;
  • 1 kg di zucca;
  • 4 carote;
  • 1 costa di sedano;
  • 3 patate;
  • olio EVO, quanto basta;
  • sale, quanto basta;
  • pepe, quanto basta.

Come cucinare una vellutata di zucca con cozze

Per preparare questo piatto bisognerà, innanzitutto, occuparsi delle cozze che andranno pulite accuratamente. Oltre a passarle sotto l’acqua, infatti, sarà necessario grattare via le impurità eventualmente presenti sul guscio. Una volte pulite, poi, si potrà procedere mettendole in una pentola antiaderente a fiamma media o vivace. Una volta pronte le cozze si apriranno e non dovremo far altro che estrarre il mollusco dal guscio. A questo punto lasciarle da parte e occuparsi della zucca. Le cozze, infatti, andranno lasciate nella loro acqua di cottura prima di procedere. In seguito prendere la zucca, le carote e il sedano per lavarli accuratamente sotto l’acqua per eliminare residui di terra.

Della zucca, poi, dovrà essere rimossa la buccia e tagliata a tocchetti. Pulire le carote aiutandosi con un coltello e procedere nella preparazione della vellutata. Prendere la zucca, le carote e il sedano e tagliarli a fette grandi prima di inserirli in una pentola piena di acqua bollente. Lasciare che la verdura diventi morbida prima di inserirla in un mixer, una volta raggiunta la consistenza ricercata si potrà insaporire. Per questo aggiungere un po’ di olio Evo, sale e pepe a seconda dei propri gusti. Prendere, poi, la vellutata di verdure e disporla nel singoli piatti. Accanto alla vellutata, poi, ottimo sistemare le cozze che doneranno un gusto alternativo alla pietanza. Un paio di foglie di basilico potranno essere distribuite nei piatti a scopo decorativo.

Conservazione

Si consiglia di consumare la vellutata con cozze il giorno stesso della preparazione. Nel caso in cui se ne avanzasse si potrà conservare un giorno in frigorifero, da consumare dopo averla riscaldata. Attenzione, in modo particolare, ai molluschi che tenderanno ad alterarsi rapidamente.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te