Come cucinare senza gas e corrente delle ricette ipocaloriche veloci

Cucinare di questi tempi sta diventando un’impresa difficile. Sicuramente stare davanti ai fornelli con questo caldo infame non è piacevole. Ma soprattutto non è piacevole quando si riceve la bolletta della luce e del gas.
L’incremento dei costi delle fonti energetiche ha reso più costoso anche cucinare. Costa di più il gas per cuocere gli alimenti. Costa l’elettricità per utilizzare i vari elettrodomestici come il microonde e il forno, il più energivoro tra tutti gli elettrodomestici.

Per risparmiare molti euro sulla bolletta si può fare un uso intelligente degli elettrodomestici per consumare meno energia elettrica. Ma non è certo quel poco gas consumato per cucinare che fa impennare la bolletta. Eppure potrebbe essere utile imparare a cucinare senza l’uso dell’energia. Non solo ci potrebbe far risparmiare qualche euro nel tempo, ma ci aiuterebbe a preparare un pranzo o una cena in condizione di emergenza.

Come cucinare senza gas e corrente? Noi siamo abituati alle comodità, a ricevere l’energia elettrica e il gas in casa. Cosa accadrebbe con un improvviso blackout? Cosa potrebbe accadere se improvvisamente mancassero gas ed elettricità in casa? Ecco che scoprire come preparare un pasto anche senza cuocere alcun cibo potrebbe tornare utile.

Come cucinare senza gas e corrente delle ricette ipocaloriche estive e veloci

Sono moltissimi i piatti che si possono preparare senza cucinare. Per esempio un piatto di carne cruda non richiede nessun tipo di cottura. Quindi quando il caldo incombe e non vogliamo stare ai fornelli, perché non preparare una tartare o un carpaccio? Ovviamente anche gli affettati sono una soluzione rapida e comoda, non solo di carne ma anche di pesce. E allora quando non vogliamo cucinare possiamo mettere in tavola prosciutto crudo, prosciutto cotto, mortadella, bresaola ma anche salmone affumicato. Per esempio si potrebbe preparare un ottimo carpaccio di salmone con finocchi e arancia, oppure una tartare di salmone alla salsa di soia.

Anche una buona insalata

In estate quando fa caldo cosa c’è di meglio di una bella insalata? Si preparano in un battibaleno e ci possiamo sbizzarrire nella preparazione. L’insalata può contenere non solo i classici pomodorini, ma anche mango, pezzi di formaggio, finocchi, carote. Per la base possiamo scegliere il radicchio, la classica insalata romana o la lattuga.
Le verdure in pinzimonio possono essere considerate dei piatti cugini dell’insalata. Basta una ciotolina d’olio, un pizzico di sale e delle cipolle, del finocchio o del sedano, da inzuppare nell’olio prima di addentare.

Non scordiamoci la frutta

Infine la frutta. Non solo quella fresca, preferibilmente di stagione, ma anche quella secca a guscio. Tra l’altro le noci possono essere utilizzate anche dentro una sfiziosa insalata, magari con avocado, pomodorini e formaggio.

Le scatolette le abbiamo lasciate per ultime per esempio quelle di tonno o di sardine. Queste non mancano in quasi nessuna cucina e spesso sono un valido ripiego dell’ultimo momento. Chi avesse voglia di impiegare un po’ di tempo potrebbe, però, preparare un’ottima mousse di tonno. Anche in questo caso non servono gas ed elettricità, anche se servirà un po’ di olio di gomito.

Purtroppo preparare dei piatti senza cucinare non ci fa risparmiare molta energia. Comunque gli elettrodomestici in cucina consumano anche se non cuciniamo mai. Sono diversi gli elettrodomestici pericolosi per la bolletta. Tuttavia un uso accorto di questi strumenti potrebbe alleggerire il consumo mensile di elettricità.

Approfondimento

I 3 errori che mandano alle stelle la bolletta del frigo e come risparmiare soldi con questi metodi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te