Come cucinare le castagne oltre alla brace e che si sbucciano semplicemente

dolci castagne

I mesi di ottobre e novembre sono quelli del vino e dell’olio nuovo ma, indubbiamente, anche delle deliziose castagne davanti al fuoco. Infatti, spesso ci si riunisce con amici e parenti nelle giornate autunnali per consumare castagne leggermente abbrustolite sui fuochi ardenti e sulle braci. Ma, oltre brace e fuoco, possiamo cucinare le castagne in modi diversi a seconda del risultato che vogliamo ottenere. Alcune cotture conferiranno una consistenza più croccante, in altri otterremo castagne più morbide da usare in diverse preparazioni. Vediamo allora come cucinare le castagne in modo originale.

Non solo camino

È proprio vero che trovarsi davanti al calore di un camino, magari uno di quelli rustici delle case di campagna, mangiando castagne è uno dei più grandi piaceri dell’autunno. Qualora, però, non disponessimo di un caminetto possiamo utilizzare il forno. Dopo aver inciso sulle castagne la classica X con un coltellino le lasceremo in ammollo per circa un paio di ore in abbondante acqua fredda. Questo passaggio sarà poi fondamentale per poterle sbucciare agevolmente una volta cotte. Quando avremo terminato l’ammollo, scoliamole e tamponiamole con un panno di cotone per poi riporle in forno a 180° per 30 minuti. Al termine della cottura, proprio come con quelle alla brace, ricopriamole con un panno e lasciamo riposare una decina di minuti.

Friggere una castagna

Sembra strano eppure è possibile anche cuocere le castagne anche friggendole, seppur non con la modalità canonica. Infatti, se disponiamo di una friggitrice ad aria questa potrebbe essere l’ideale per cucinare velocemente delle castagne che si sbucciano in un secondo. Dopo aver operato la solita incisione a croce non dovremo fare altro che inserire le castagne nel cestello della friggitrice ad aria non sovrapponendole. A questo punto possiamo azionare la friggitrice a 180° per circa 15 minuti.

Qualora risultassero troppo crude possiamo lasciarle dentro per altri 5 minuti. Anche in questo caso quando saranno cotte procediamo ad inserire le nostre castagne in un panno asciutto e pulito lasciando riposare qualche minuto. Anche in questo caso il passaggio renderà ancora più semplice rimuovere la buccia. Ricordiamo inoltre che una volta finite di sbucciare le castagne non dovremmo buttare via le bucce perché potrebbero essere utilissime in casa.

Come cucinare le castagne oltre alla brace e che si sbucciano velocemente

Ulteriore modalità di cottura è poi quella della bollitura. Dopo aver inciso le castagne sulla parte bombata lasciamole bollire in acqua salata per 30 minuti. Quando saranno intiepidite priviamole della buccia e teniamo da parte per poterle usare per realizzare una calda zuppa. Dopo aver lessato le castagne prepariamo un fondo di olio, cipolla e erbe aromatiche come rosmarino e salvia. Aggiungiamo in padella dei ceci precedentemente ammollati e facciamo rosolare qualche minuto. A questo punto sminuzzeremo le castagne e le aggiungeremo in padella per poi coprire il tutto con del brodo vegetale. Lasciamo che il tutto cucia per 20 minuti per poi servire con un giro di olio di oliva e un crostino di pane croccante.

Lettura consigliata

Come conservare le patate senza farle germogliare e come cucinare quelle vecchie
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te