Come cucinare cavolfiori e broccoli ma anche verza e cipolle senza cattivo odore con 1 solo trucchetto facilissimo

Buoni e versatili, i prodotti della stagione invernale abbondano sulle nostre tavole.
Cavoli di ogni tipo hanno fatto il loro ingresso in cucina. Cavolfiori, cavoli verza e broccoli sono i più gettonati, ma non mancano gli amanti dei cavoletti di Bruxelles e altre specie.

Immancabili, poi, gli ortaggi a radice come carote e patate ma anche rape, ravanelli e topinambur.

Ed ancora, zucca, zucchine e verdure a foglie verdi come spinaci, sedano, lattuga, crescione, catalogna e tanti altri. In questo periodo anche cipolla e porro sono alimenti molto utilizzati.

Ovviamente, con l’avvento della coltivazione in serra e di sistemi all’avanguardia, possiamo reperire quasi tutti i prodotti in ogni mese dell’anno. Tuttavia, è sempre una buona regola prediligere alimenti di stagione. A tal proposito, segnaliamo anche qualche golosa ricetta.

Ricette facili e veloci

Per quanto riguarda le ricette c’è l’imbarazzo della scelta. Amatissime, ad esempio, queste polpette di cavolfiore pronte in pochi minuti.

Per chi vuole portare in tavola un contorno gustoso e semplicissimo, ecco anche la ricetta che sta facendo impazzire gli utenti di Facebook.

Infine, chi ha poco tempo da dedicare alla cucina, potrebbe optare per una ricetta buona e veloce. Difatti, non serve far bollire il cavolfiore per preparare un contorno gustosissimo che sarà pronto in 15 minuti.

In questo caso, per i nostri Lettori abbiamo scelto 3 ricette pratiche e gustose con il cavolfiore, ma ovviamente basterà sfogliare la rubrica di cucina per scoprire tantissime altre prelibatezze, magari a base di broccoli o di verza.

Ciò che accomuna questi alimenti, oltre alla bontà, ovviamente è anche il cattivo odore che emanano durante la cottura. Come ovviare al problema?

Dunque, ecco come cucinare cavolfiori e broccoli ma anche verza e cipolle senza cattivo odore con 1 solo trucchetto facilissimo

Sappiamo bene che alcuni alimenti, durante la cottura, sprigionano un odore intenso, talvolta anche piuttosto insopportabile. Una puzza che si propaga velocemente e s’impregna anche su tende e suppellettili.

Per evitare che l’odore di questi alimenti infesti tutta la casa, possiamo avvalerci di un piccolo escamotage. Non serviranno deodoranti per ambienti e neanche prodotti dispendiosi. Basta dell’acqua e un classico limone.

Duque, ecco come cucinare cavolfiori e broccoli ma anche verza e cipolle senza cattivo odore con 1 solo trucchetto facilissimo.

Il trucchetto va utilizzato poco prima della cottura. In buona sostanza, bisognerà far bollire dell’acqua in un pentolino. Intanto, prendere il limone, tagliare la buccia e grattugiarla. Poi, spremere per ottenere anche il succo.

A questo punto, aggiungere nel pentolino sia il succo che la buccia di limone.
Portare ad ebollizione a fuoco lento. Poi, procedere con la cottura dei nostri alimenti. Lasciare sul fuoco anche l’acqua e limone.

Grazie alle proprietà e al profumo del limone, il cattivo odore degli altri alimenti si neutralizzerà sensibilmente. Un rimedio della nonna semplicissimo ma da provare assolutamente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te