Come conservare la zucca a lungo

Con il clima perfettamente autunnale di questi giorni ed Halloween alle porte, gli autori di ProiezionidiBorsa vi danno tantissimi consigli su come vivere appieno l’atmosfera.

Ottobre è il mese dei cibi caldi e confortanti e delle storie spettrali da raccontare, rassicurati dal calore delle nostre case.
C’è chi festeggia Halloween o Ognissanti, seguendo le tradizioni nostrane o d’oltreoceano, e chi vuol semplicemente imbandire la tavola con piatti tipici della stagione. In ogni caso, la zucca è la protagonista indiscussa, accende di colore gli orti, i davanzali, le case e le ricette.

Che vi interessino le ricette o il folklore, sulle nostre pagine troverete tutto ciò che c’è da sapere su questo ortaggio meraviglioso.

In questo articolo ci occuperemo invece di darvi le dritte giuste su come conservare la zucca a lungo.

Come conservare la zucca intera e quanto dura?

Tra le zucche commestibili abbiamo una grande varietà. A cambiare non sono solo forma, colore e dimensione, ma anche gusto e la consistenza della polpa e spessore della buccia.

Una zucca ancora integra si conserva molto facilmente e a lungo. Il trucco è tenerla in un ambiente fresco, asciutto e buio. Con queste precauzioni una zucca può durare mesi, arrivando anche a primavera!
Se invece la zucca è intagliata, affettata o sbucciata, bisogna consumarla in pochi giorni, oppure congelarla.

Visto che in genere le zucche sono piuttosto grandi, ti spieghiamo come conservarla al meglio per evitare sprechi alimentari.

Conservazione in frigorifero o in freezer

Taglia la zucca e rimuovi la parte interna, composta da semi e filamenti. È la prima a marcire e toglierla subito aiuta. Non buttare via queste parti: è tutto commestibile, inclusi i semi che sono ottimi soprattutto tostati.

Puoi conservare metà o una grande fetta di zucca in frigorifero, avvolgendola in pellicola trasparente. Dura circa sei giorni, non di più. Se comincia a marcire o a formarsi muffa, dovrai buttarla.

Se si vuole conservare la zucca più a lungo, l’ideale è congelarla. Puoi congelare sia la zucca cotta che quella cruda, a seconda dell’esigenza. Se vuoi ottenere comode monoporzioni, consigliamo di tagliare la polpa a cubetti, facoltativamente, puoi scottarli pochissimi minuti in acqua bollente. Per non farli attaccare tra loro, il trucco è disporli su una teglia o un vassoio in freezer. Una volta congelati trasferiscili rapidamente in un sacchetto, sempre da riporre nel freezer.

Altre idee su come conservare la zucca a lungo

Con la zucca puoi preparare confetture, marmellate e chutney, oppure conserve sott’olio o sott’aceto.
In alternativa la zucca si può essiccare, meglio se con un apposito essiccatore. Essiccata correttamente si conserva anche per mesi, in barattoli di vetro a chiusura ermetica, in luoghi asciutti e al riparo da luce e calore.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.