Come conservare i pomodori per l’inverno

Come conservare i pomodori per l’inverno. La conserva di pomodoro non richiede una preparazione molto lunga. E’ comoda da tenere in dispensa e decisamente genuina: basta fare solo un po’ di attenzione alla conservazione.  I pomodori pelati si utilizzano come condimento in numerose ricette della cucina tradizionale, ma sono buoni anche semplicemente scottati e conditi con olio di oliva e basilico sopra un piatto di spaghetti. Una cassa di pomodori nel massimo della stagione, vale a dire la seconda metà di luglio e la prima quindicina di agosto, la si trova anche a 1 euro o 10 centesimi al chilo. Mentre un barattolo di pelati da mezzo chilo al supermercato costa dai 25 centesimi in su. Ecco dunque un buon motivo per mettersi a lavorare, anche una sola giornata: il grande risparmio.

I pelati in freezer, la soluzione ‘fast’

Se qualcuno non vuole lavorare troppo, il sistema per risparmiare tempo è molto semplice. Si lavano i pomodorini, scegliendo quelli non più lunghi di un pollice. Poi si mettono in sacchetti trasparenti da un chilo, si chiude bene col legaccio e si ammucchiano nel freezer. Quando serviranno, si metteranno a scongelare un’oretta e poi si peleranno, utilizzando le bucce frullate per insaporire brasati e zuppe di ceci. Il tocco in più: aggiungere nel sacchetto delle foglie di basilico o delle strisce di peperone giallo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

La conserva classica

Per preparare la conserva classica, bisogna scegliere pomodori sodi, maturi e senza ammaccature. Si pratica un taglio a croce all’estremità di ogni pomodoro. Quando l’acqua inizia a sobbollire vanno scottati per 2 -3 minuti. Poi bisogna metterli a scolare in uno scolapasta. Nel frattempo si sanificano i vasetti e i tappi come nelle linee guida del Ministero della Salute per le conserve domestiche. Quando i vasetti saranno completamente asciutti, si inseriscono i pomodori pelati con un coltello, pressandoli un po’ con una forchetta. Si chiudete accuratamente avendo cura di lasciare 2 o 3 centimetri di spazio dal bordo dei vasetti. Quindi si passa alla bollitura ovvero la pastorizzazione. In questo modo i barattoli formeranno il sottovuoto.

Come conservare i pomodori per l’inverno

Una volta che i barattoli si saranno raffreddati, bisogna verificate se il sottovuoto si è formato correttamente: se premendo sul tappo, non si sente un rumore come “clik clak” vuol dire che il sottovuoto si è formato correttamente. Se il sottovuoto accade questo inconveniente, bisogna far bollire i barattoli in un tegame capiente per circa 30 minuti, con il tappo rivolto verso l’alto e coperti con acqua fino a metà barattolo. Dopodiché bisogna farli asciugare e raffreddare, sempre capovolti. La conservazione deve avvenire in luogo fresco, asciutto e al riparo dal sole, per esempio un ripostiglio.

Consigliati per te