Come coltivare la pianta più affascinante al mondo a forma di cuore

Ci sono delle piante davvero particolari per la loro forma e i colori. Oggi descriviamo una pianta davvero particolare. È  molto ricercata dai collezionisti per il suo particolare aspetto, a forma di cuore e le sue piccole dimensioni.
Il Conophytum bilibum è una piantina succulenta, originaria del Sudafrica e denominata anche, il sasso vivente.
In questo articolo spieghiamo, come coltivare la pianta più affascinante al mondo a forma di cuore.

Periodo della fioritura

La sua fioritura avviene in autunno, i fiori hanno un diametro di circa tre centimetri, con tanti petali gialli, arancioni, e con sfumature di rosa e di rosso.
Dopo la fioritura nasce un frutto, che bagnato dall’acqua si apre e libera tantissimi semi molto piccoli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Dove va posizionata

È una piantina molto facile da coltivare e non cresce più di sette centimetri di altezza.
Può essere coltivata in piccoli vasi, e collocati su davanzali luminosi, ma senza essere esposta ai raggi diretti del sole, specialmente in estate.
In inverno, se la temperatura scende al di sotto dei cinque gradi è bene metterla in appartamento, o in serra.

Ecco come coltivare la pianta più affascinante al mondo a forma di cuore

Va piantata in vasi piccoli di terracotta.
Il terreno deve essere povero di nutrienti, sabbioso e drenato.
Non ha bisogno di tanta acqua e quando si innaffia basta immergere, il vaso per qualche secondo in acqua, a temperatura ambiente.
Dopo la fioritura, le irrigazioni vanno sospese fino alla crescita dei nuovi lobi.

La concimazione

Va effettuata una volta all’anno e occorre utilizzare del concime liquido, specifico per piante succulente.

Malattie e parassiti

Non è soggetta a particolari malattie, ma è una pianta che teme il marciume radicale e malattie fungine.
Per questo motivo va innaffiata poco, e occorre travasare i nuovi lobi, altrimenti la piantina diventa più vulnerabile all’attacco di funghi.

Consigliati per te