Come capire se il nostro freezer si è spento e poi riacceso mentre eravamo via per un lungo periodo

Capita a tutti per un motivo o per un altro di ritrovarci a dover stare lontani da casa per alcuni giorni. Spesso pensiamo a spegnere gas e riscaldamenti ed evitiamo invece di staccare la corrente proprio per non dover scongelare il freezer.

Ma abbiamo mai pensato al fatto che, magari proprio mentre siamo via, la corrente potrebbe mancare nel nostro palazzo o addirittura nella nostra zona a causa di un blackout?

Questo comporterebbe che il nostro freezer sia rimasto spento per un numero di ore non ben definito. Il rischio più grande sarebbe che il cibo conservato al suo interno, generalmente composto soprattutto da carne e pesce, potrebbe scongelarsi e poi ricongelarsi a nostra insaputa.

Esiste un metodo molto semplice, ma altrettanto efficace, per scoprire se il cibo all’interno del nostro freezer è ancora buono e commestibile senza rischiare pericolose intossicazioni alimentari.

Come capire se il nostro freezer si è spento e poi riacceso mentre eravamo via per un lungo periodo

Ecco come procedere. Prendiamo una bottiglietta da mezzo litro e riempiamola di acqua fino a circa metà. Posizioniamola nel freezer in verticale e lasciamola congelare in questa posizione. L’acqua all’interno della bottiglia si congelerà mantenendo la forma di quando la bottiglia è dritta.

È consigliabile usare una bottiglietta da mezzo litro poiché in questo modo, sarà più facile riuscire a farla stare in verticale nello scomparto del freezer.

Per capire se salterà la corrente mentre siamo via, basterà prendere la bottiglietta e riposizionarla nel freezer in orizzontale, ancora congelata.

Ecco cosa andremo a verificare al nostro rientro

Una volta rientrati dal viaggio, se andremo a controllare lo stato della bottiglietta, sarà molto semplice capire se il freezer si è spento o meno.

Se l’acqua all’interno della bottiglietta è ancora congelata nella posizione verticale, vorrà dire che il freezer avrà mantenuto la sua temperatura costante senza problemi. Se invece l’acqua avrà cambiato posizione, cioè si sarà ricongelata in modo diverso da come l’avevamo lasciata, questo significherà che la corrente è venuta a mancare. E il freezer avrà preso calore, rischiando così di aver compromesso l’integrità degli alimenti al suo interno.

A quel punto è consigliabile gettare gli alimenti più deteriorabili come carne e pesce per non rischiare brutte sorprese per la nostra salute.

Ora che abbiamo imparato questo metodo infallibile sul come capire se il nostro freezer si è spento e poi riacceso mentre eravamo via, possiamo partire senza pensieri.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te