Come capire se ci stiamo allenando troppo e il nostro corpo soffre a dismisura

Da un eccesso all’altro, il rischio è di passare dalla poltrona al cosiddetto sovrallenamento che si verifica quando forziamo troppo nella frequenza e nell’intensità della pratica sportiva. Perché in fondo è difficile partire e iniziare ma poi appena cogliamo i benefici, nel tentativo di voler stare sempre meglio, tendiamo ad incrementare lo sport e a volte a dismisura.

Ci sono dei segnali, però, che ci lancia il nostro corpo quando stiamo esagerando. E dobbiamo coglierli per modulare al meglio i nostri piani ginnici e fare in modo che siano realmente benefici per il nostro organismo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il termine “sovrallenamento” compare per la prima volta nel 1988 con Frederick Hatfield. Esso descrive una serie di sintomi e segni frutto di uno squilibrio tra allenamento e recupero.

Come capire se ci stiamo allenando troppo e il nostro corpo soffre a dismisura

I parametri da monitorare sono diversi ma procediamo con ordine. Secondo molti medici dello sport, se dopo l’allenamento ci sentiamo eccessivamente sfiniti, senza forze e privi di energie al punto che per il resto della giornata non riusciamo ad essere utili e vorremmo solo andare a letto, è evidente che qualcosa non va.

Ci ammaliamo di più

Un altro segnale può essere rappresentato da una maggiore sensibilità a batteri e virus. Se incappiamo nella morsa di quei periodi in cui prendiamo di tutto, da raffreddore a influenza e infezioni varie, vuol dire che il nostro sistema immunitario non è in grado di impiegare al meglio le sue forze per contrastare agenti estranei. In questo caso è evidente abbiamo bisogno di un po’ di riposo e ristoro in più.

Umore e sonno

Un altro criterio da considerare affinché possiamo renderci conto di come capire se ci stiamo allenando troppo e il nostro corpo soffre a dismisura, fa riferimento all’umore e alla qualità del sonno. Il sovrallenamento, infatti, produce un calo di tono dell’umore e si ripercuote anche sul corretto equilibrio veglia sonno.

Gambe pesanti e poco appetito

L’eccesso di allenamento può avere ripercussioni sui muscoli delle gambe che ci restituiscono la sensazione di pesantezza. Così come pure inibire l’appetito a causa dell’aumento di due ormoni quali l’adrenalina e la noradrenalina che comportano una riduzione dell’appetito.

In tutti questi casi meglio confrontarsi e riferire al proprio personal trainer (allenatore personale) oppure al proprio medico di riferimento.

In generale, secondo numerosi professionisti del settore, è preferibile un periodo di riposo e successivamente una ripresa ponderata e regolare degli allenamenti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te