Come capire se abbiamo il malocchio da questi lampanti segnali sui nostri gioielli

Si sa, la tradizione italiana è permeata di superstizione e leggende legate alla nostra cultura. Da Nord a Sud, fino alle Isole, ognuno porta con sé modi di vivere e modi di fare intrisi di vecchi detti. In quasi tutti, esiste il malocchio. Ovvero, una forza misteriosa che porterebbe sfortuna e poco successo per chi ne viene colpito. Ma come riconoscerlo? Come potremmo capire se abbiamo davvero il malocchio? Ecco alcuni segnali infallibili e facilissimi da riconoscere.

Come capire se abbiamo il malocchio da questi lampanti segnali sui nostri gioielli

Tutti noi sappiamo che non bisogna mai rovesciare il sale. Questo, infatti, è presagio di perdita di denaro e porterebbe male. Se ci cade un po’ di sale sbadatamente per terra, dovremmo subito prenderne qualche chicco e buttarlo alle nostre spalle. Solo in questo modo potremo scongiurare l’imminente sventura. O almeno così racconta la trazione popolare. Ma, ancora prima del sale, dobbiamo prestare attenzione ai gioielli a noi più cari.

Anelli o collane spezzate

Secondo la tradizione spesso portiamo con noi dei potentissimi amuleti contro il malocchio, e molti di noi nemmeno lo sanno. La fede sarda, per esempio, era la tipica fede che il marito regalava alla sua sposa il giorno delle nozze. Oggi si può trovare in oro, argento o rame ed è uno stupendo regalo da fare ad amici e parenti. Ma questo anello, anche se sono passati decenni, non ha mai perso la sua potenza contro il malocchio. Ecco come capire se abbiamo il malocchio da questi lampanti segnali sui nostri gioielli. Se si spezza di punto in bianco mentre la abbiamo al dito o si fila senza apparente motivo, significa che ha appena scongiurato la malasorte. Così come le collane d’oro potrebbero improvvisamente rompersi a metà. Abbiamo forse litigato con la persona che ce l’aveva donata tempo prima?

Il corallo cambia colore

Il corallo è un materiale molto pregiato e rinomato soprattutto per la creazione di collane e bracciali. Il suo colore rosso lo rende inconfondibile anche agli occhi dei meno esperti. Ebbene, anche in questo caso ecco il segnale inconfondibile. Quando qualcuno ci ha fatto il malocchio cambia colore. Da rosso diventa rosa, o comunque schiarisce le sue sfumature in modo deciso e netto.

Alcune accortezze nei regali per non incontrare la mala sorte

Ci sono, oltre ai segnali lampanti nei nostri gioielli, anche alcuni regali che assolutamente dovremmo evitare di fare. Le perle portano lacrime, quindi non bisogna mai indossarle il giorno del matrimonio o mai regalarle per quell’occasione alla sposa. Soprattutto se è un regalo di coppia, non si dovrebbero mai donare delle scarpe: la nostra metà, con quelle stesse scarpe, scapperà da noi. Infine, se si donano dei coltelli bisogna sempre chiedere delle monete in cambio. Le armi non si regalano e per questo bisogna simbolicamente comprarle. Ovviamente sono tutti miti della tradizione e, per questo, è legittimo chiedersi: sarà vero?

Consigliati per te