Come capire quando è arrivato il momento di buttare la moka

La moka è uno di quegli oggetti di casa ai quali col passare del tempo ci si affeziona sempre di più. Non solo perché è lo strumento che i nostri nonni conservavano gelosamente in cucina, ma anche perché ci permette di godere appieno del momento di un buon caffè sin dallo sprigionarsi dell’aroma. Purtroppo, però, come tutte le cose col passare del tempo si deteriora. Fino a quando non arriva il momento di liberarsene, perché non più in grado di offrirci un caffè degno di questo nome. Vediamo con l’aiuto degli esperti di casa e giardino di ProiezionidiBorsa come capire quando è arrivato il momento di buttare la moka.

Occhio a filtri e guarnizione

Il primo componente della caffettiera da tenere sotto controllo è la guarnizione, poiché facilmente soggetto a usura. Infatti, dopo aver messo alla prova la nostra moka con centinaia di caffè, può capitare che il “cerchietto” bianco sotto il filtro cambi colorazione. Passando dal classico bianco ad un marroncino sempre più scuro. Fortunatamente si può risolvere il problema applicando una guarnizione nuova, ma è comunque il primo segno dell’età avanzata della nostra adorata moka. Un occhio di riguardo va dato anche ai due filtri interni: meglio pulirli costantemente per evitare che si consumino.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Se il caffè è pessimo c’è qualcosa che non va

Come capire quando è arrivato il momento di buttare la moka. Un caffè non proprio eccezionale può capitare a tutti. Ma se ci dovesse succedere più volte di fila, allora dovremmo iniziare a credere che la responsabile sia la nostra moka. Per esserne certi, verifichiamo che quando lo versiamo nella tazzina esca dalla caldaia con fluidità. Se dovessimo far fatica a versarlo, potrebbe essere arrivato il momento di sostituire la caffettiera.

Come capire quando è arrivato il momento di buttare la moka

Ecco dunque i segnali che ci da la moka di casa quando sta iniziando a “cedere”. In ogni caso, la caffettiera è uno di quegli oggetti che, se conservati a dovere, durano veramente a lungo, senza darci mai il minimo problema. Si invita perciò a mantenerla sempre in buono stato con una pulizia attenta e costante di tutte le sue parti.

Consigliati per te