Come autoprodurre un sapone liquido per un bucato davvero strabiliante

In commercio si trovano moltissimi saponi per un bucato solidi, liquidi ed in polvere. Molti di questi, però, sono addizionati a composti chimici per venire in contro agli esigenti compratori che desiderano ottimi profumi, potere smacchiante e al contempo bassi costi. E per ottenere tutto ciò, spesso, i prodotti risultano essere poco sensibili sulla pelle.

Non c’è da allarmarsi però, perché grazie a questa semplicissima formula per fare il sapone in casa, non si correrà più questo pericolo. Vediamo quindi come si deve procedere per autoprodurre un sapone liquido per un bucato davvero strabiliante.

Ingredienti

  • 250 grammi di sapone solido di Marsiglia;
  • 2 litri di acqua;
  • 50 grammi di bicarbonato;
  • 20 millilitri di olio essenziale, profumazione a piacere.

Materiale necessario:

  • Una pentola;
  • Un frullatore ad immersione;
  • Una bilancia;
  • Una caraffa graduata;
  • Una grattugia a grana grande;
  • Un contenitore per riporre il detersivo, una volta pronto.

Preparazione

Grattugiare 250 grammi di sapone di Marsiglia. A parte, in una pentola capiente, versare 2 litri di acqua al suo interno e portare ad ebollizione. Spegnere il fuoco e versare il sapone precedentemente grattugiato, quindi mescolare fino al completo scioglimento.

Far riposare il composto per circa 3 ore, dunque aggiungere 50 grammi di bicarbonato e mixare il tutto con un frullatore ad immersione. Aggiungere 20 millilitri di olio essenziale, profumazione a piacere (se si è scelto di utilizzarlo) e quindi trasferire in un contenitore.

Il detersivo è pronto all’uso.

Consigli utili

L’olio essenziale non è indispensabile poiché, in questo caso, serve solo a dar profumo agli indumenti. In conseguenza di ciò, ci si senta liberi di utilizzarlo o meno. Se lo si utilizza, però, è utile utilizzarne uno di buona qualità, per avere un profumo delicato, ma duraturo.

È possibile produrre il sapone liquido per indumenti, anche senza il bicarbonato se non lo si desiderasse o né si fosse allergici. Ovviamente esso serve per assicurare un potere smacchiante maggiore, ma il prodotto risulterà essere comunque efficacie.

Per un ottimo risultato pulente si prenda in esame, per esempio, una lavatrice con carico di 5 kg. Per ampliare i risultati del prodotto risulta essere consigliato non riempire la lavatrice a carico massimo, ma permettere ai capi di avere spazio durante il lavaggio (cosa tra l’altro sempre consigliata). A questo punto inserire il prodotto o nell’apposito contenitore della lavatrice o direttamente nel cestello, sarà sufficiente circa 30 millilitri di prodotto. Passare dunque al lavaggio.

Profumato, delicato, economico e facilissimo da preparare, ecco come autoprodurre un sapone liquido per un bucato davvero strabiliante. Ottima alternativa ai prodotti industriali per il lavaggio degli indumenti di grandi e piccini.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te