Come attendere nel mese di aprile dai mercati azionari e come investire? Il 16 aprile si formerà un minimo?

Nelle ultime settimane, dopo la forte esplosione di momentum a cavallo della scadenza del nostro primo setup annuale (giorno 8 marzo), i prezzi si sono mossi sostanzialmente in laterale fino ad oggi. Come attendere nel mese di aprile dai mercati azionari e come investire?

Ecco come si è “comportato” dal 1898 ad oggi il mese di aprile

blank

In base ai calcoli ponderati sulle serie storiche, è atteso un mese sostanzialmente positivo con un rendimento finale del 2,55%.

Sul tappeto ci sono come al solito diverse problematiche, dalla crescita all’inflazione, dai pericoli che derivano da eventuali varianti della pandemia e dagli effetti che questa avrà nel medio lungo termine sul ciclo economico. La nostra view , come al solito verrà definita usando i grafici e i calcoli statistici e di probabilità sui prezzi. Essi scontano tutto, quello che è accaduto, quello che sta accadendo e quello che accadrà.

Ora andremo a fare le nostre previsioni  e dopo averle validate o meno con i nostri oscillatori,  poi in base ad esse definiremo la nostra strategia operativa.

Calcoli sui prezzi e previsioni

Dax Future

area di minimo 14.401/14.675

area di massimo 15.389/15.701

Eurostoxx Future

area di minimo 3.647/3.691

area di massimo 3.751/3.799

Ftse Mib Future

area di minimo 23.370/23.950

area di massimo 25.155/25.600

S&P 500

area di minimo 3.867/3.919

area di massimo 4.100/4.163

Come attendere nel mese di aprile dai mercati azionari e come investire?

Il mese di aprile dovrebbe chiudere sui massimi.

La data di setup più importante del mese scadrà il 16 aprile. In base alle dinamiche previste dai nostri oscillatori, probabilmente i prezzi arriveranno in questo giorno con un minimo/massimo assoluto/relativo.

Se la nostra view è corretta, riteniamo che al momento le probabilità (60%) siano le seguenti:

intorno alla data del 6/7 aprile scadrà un primo turning point mensile con la formazione di un massimo relativo e questo poi dovrebbe lasciare spazio ad una fase di ritracciamento fino al  16 aprile, dove  dovrebbe formarsi un minimo temporaneo per poi lasciare spazio a nuove salite.

In caso di automodifica dello scenario, nella prima data, probabilmente si formerà un minimo, mentre nella seconda un massimo.

Poi di volta in volta si procederà per step e manterremo il polso, e analizzeremo ogni sera la situazione nel nostro punto sui mercati per definire se si sono verificate varianti o meno dello scenario ipotizzato, per poi aggiustare il tiro.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te