Come arredare una cameretta per bambini di 1-3 anni secondo Maria Montessori

A partire dall’anno di vita i bambini iniziano ad avere sempre più autonomia nel movimento e si muovono nello spazio per conoscerlo e calibrare i propri limiti.

I bambini a quest’età crescono in fretta, quindi è necessario strutturare la cameretta sin da subito. In tal modo, infatti, il mobiliario di volta in volta si adatta alle esigenze dei bambini.

Nella cameretta dei neonati, fino all’anno di vita, è il tappeto l’elemento centrale della scoperta e dello sviluppo. Successivamente i piccoli hanno bisogno di più varietà.

Secondo la metodologia montessoriana bisogna favorire l’autonomia dei bambini sin dalla loro nascita. A quest’età significa che ciascun bimbo deve essere libero di scegliere come intrattenersi.

Per questo motivo, l’adulto deve dividere bene lo spazio in angoli tematici

Per predisporre una cameretta in stile Montessori, bisogna pensare a vari angoli tematici. Seguendo questi consigli si può sapere come arredare una cameretta per bambini di 1-3 anni secondo Maria Montessori

Angolo del riposo

Il primo elemento che non può mancare in una cameretta per bambini di 1-3 anni secondo Maria Montessori è un letto basso.

Il letto montessoriano permetterà ai bimbi di salire e scendere in totale autonomia.

In commercio ne esistono tantissimi, a forma di casetta, a forma di tenda indiana. O semplicemente si può riporre un materasso con una rete sul pavimento.

Bisognerà solo avere l’accortezza di mettere una barriera per impedire al bimbo di cadere dal letto mentre dorme. Se il letto è sul pavimento, basteranno dei cuscini;

L’angolo della lettura

Qui è necessaria una libreria montessoriana. I bambini riconoscono i libri dalle immagini della copertina, non dal titolo sul dorso come noi adulti. Per questo motivo, le librerie devono poter esporre i libri in modo tale che la copertina sia ben visibile.

Al lato della libreria si può mettere un pouf o una poltroncina dove il piccolo lettore potrà leggere in comodità.

Angolo guardaroba

Sin da quest’età si può insegnare ai bimbi a scegliere cosa indossare e a vestirsi da soli.

Per questo è bene creare un piccolo spazio nel quale in maniera autonoma possa vestirsi e svestirsi. Qui metteremo:

  • una piccola sedia dove si possa sedere per mettersi i pantaloni o le scarpe;
  • uno specchio dove possa vedersi, proprio come facciamo noi;
  • un armadio adatto alla sua statura dove mettere sia abiti appesi che piegati in appositi cassetti o scatoline.

Angolo del gioco manipolativo

A quest’età, i bimbi hanno bisogno di sperimentare e manipolare con i più differenti materiali. Per questo è bene prevedere un piano di lavoro sempre libero nel quale il bimbo possa di volta in volta dipingere, giocare con la plastilina, fare travasi, etc…

Angolo della creatività

Uno spazio dove abbia sempre a libera disposizione materiali per giocare con i colori. Quindi pastelli, fogli e lavagne.

Ecco qui svelati alcuni consigli su come arredare una cameretta per bambini di 1-3 anni secondo Maria Montessori. Ora ciascuno, osservando il proprio bambino potrà dare libero spazio alla propria immaginazione.

Consigliati per te