Come arredare un balcone di piccole dimensioni con stile e originalità

Dopo un anno particolarmente difficile, moltissimi italiani sono alla ricerca di soluzioni intelligenti per svagarsi un po’. La situazione particolarmente delicata, vissuta nei mesi di lockdown, ha provocato moltissime problematiche sia a livello fisico che mentale. Non tutti hanno avuto la fortuna di poter trascorre questi momenti di reclusione forzata in spazi aperti. Per la maggioranza delle persone che risiedono in centro città, il balcone ha rappresentato un’importantissima valvola di sfogo. Trascorrere tempo all’aria aperta, senza dover necessariamente uscire di casa, è essenziale per vivere in equilibrio con l’ambiente che ci circonda.

Disporre di un balcone di ampia metratura non è un requisito indispensabile per godere del caldo sole primaverile. Seguendo degli ingegnosi accorgimenti su come arredare un balcone di piccole dimensioni con stile e originalità, si potranno ottenere risultati degni di nota.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Come arredare un balcone di piccole dimensioni con stile e originalità

Ecco quindi illustrata un’idea semplice ma creativa per sfruttare al meglio il balcone di casa, anche se di piccole dimensioni.
Per decorare il balcone e renderlo vivibile non servirà altro che delle pedane in legno (pallet) riciclate e dei cuscini. In questo modo andremo a creare una vera e propria sala relax.
Per prima cosa occorre dipingere le pedane per renderle tutte uguali tra loro e creare un bell’effetto visivo. Di solito, i colori utilizzati per colorare le pedane sono il bianco o il marrone. Si può però dare spazio alla propria creatività e optare per un qualunque altro colore.

Il numero di pedane da utilizzare ovviamente varia in base allo spazio disponibile.
A questo punto, è necessario posizionare le pedane vicino a un muro così che possa fungere da schienale. Spazio permettendo, è anche possibile unire 2 pedane tra loro così che una servirà per la seduta e una per lo schienale.

Per quanto riguarda i cuscini, si possono utilizzare quelli presenti in casa. Sarebbe meglio però crearli su misura. Così facendo saranno necessari due cuscini, uno per la seduta e uno per lo schienale. Se si vuole ottenere un effetto più sgargiante e vivace è meglio scegliere dei cuscini colorati.

In questo modo si otterrà un ambiente in cui poter respirare un po’ di aria fresca. In alternativa, questo ambiente si può prestare anche come postazione di smartworking nella stagione primaverile.

Approfondimento

Le piante per rendere i balconi bellissimi anche in inverno

Consigliati per te