Come arginare il caro bollette scattato ieri con queste nuove abitudini di risparmio

La stangata bollette è partita ieri e anche se non ci troveremo un rincaro del 40% nel prossimo pagamento da fare, sarà comunque un rincaro a due cifre. Prima o poi la vedremo spuntare in molti dei nostri consumi. Per esempio, l’abbonamento della palestra o il biglietto del teatro o del cinema. Attenzione perché se non corriamo ai ripari questa nuova spesa può rovinarci il budget per i divertimenti. Dobbiamo tirare la cinghia e adottare nuove abitudini per non sprecare energia a casa e soprattutto per non vedere bollette da capogiro. Ecco le facili mosse per un uso intelligente dell’energia in casa e in ufficio. Come arginare il rincaro bollette con queste nuove abitudini di risparmio che fanno bene all’ambiente.

Termostati sotto controllo

Il governo Draghi ci ha comunicato un taglio bollette luce e gas approvato per un trimestre poi si vedrà. Dunque risultano indispensabili queste facili mosse che ci possono aiutare a risparmiare energia in casa. Cominciamo a tenere d’occhio il nostro sistema di riscaldamento con caldaia autonoma. Per evitare un uso eccessivo dell’energia e non ricevere una bolletta da capogiro, seguiamo questi semplici accorgimenti. Per prima cosa impostiamo il termostato a 20 gradi e chiudiamo bene le porte e le finestre. Cambiamo l’aria al mattino e poi evitiamo che la dispersione di calore faccia lavorare in modo eccessivo il nostro impianto, che dunque consumerebbe di più.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Spegniamo gli interruttori e rinnoviamo gli elettrodomestici

Come arginare il caro bollette scattato ieri con queste nuove abitudini di risparmio. Anche se sembra un suggerimento banale, ricordiamoci di spegnere gli interruttori. Computer, televisori e radio lasciati accesi rappresentano uno dei maggiori consumi e sprechi. Se spegniamo solo il telecomando, il televisore può restare acceso anche per una settimana. Attenzione anche al modem. Pochissimi sanno che questo è uno degli oggetti che consuma più energia. Ripensiamo al sistema di illuminazione della casa. Le lampadine LED sono una scelta ottima se dobbiamo risparmiare. Scegliere elettrodomestici a basso consumo è un altro sistema migliore per risparmiare. Quando compriamo un elettrodomestico nuovo, quindi, cerchiamo sempre quello che esibisce la classe A. Sicuramente non è il più conveniente sullo scaffale. Ma la sua capacità di generare consumi inferiori ci porterà risparmi futuri sulla bolletta.

Come arginare il caro bollette scattato ieri con queste nuove abitudini di risparmio

Uno degli elettrodomestici che ci fa spendere di più è la lavatrice. Per cadere nei soliti sprechi di energia e acqua utilizziamo le nuove abitudini taglia-bolletta: laviamo sempre a pieno carico e di notte. Laviamo le lenzuola a temperatura alta ma con un programma espresso da 20 minuti e non risparmiamo sul detersivo. Laviamo i delicati a mano in acqua tiepida e la lana in acqua fredda. Quando arriverà la prossima bolletta, dedichiamo tempo per leggerla con attenzione. Moltissime persone pagano e basta, non sono consapevoli dei propri consumi energetici. E la bolletta già pagata con addebito automatico sul conto corrente, la stampano e la archiviano senza degnarla di uno sguardo. Controlliamo invece che non ci siano errori, riflettiamo su quali sono i nostri consumi maggiori e modifichiamo le nostre vecchie abitudini.

Consigliati per te