Come aggiustare il ferretto del reggiseno in meno di 5 secondi anche quando non abbiamo agi e filo grazie a questi trucchi geniali

È uno dei problemi più comuni legati all’utilizzo del reggiseno e crea veramente molte noie. Quale donna fra coloro che possiedo almeno un reggiseno con ferretto non ha avuto a che vedere con la fuoriuscita del ferretto. Ahinoi è un problema non così grave ma assai comune. Purtroppo questo inconveniente avviene anche quando si protegge il proprio capo di biancheria all’interno delle capsule per il lavaggio in lavatrice.

Il più delle volte è l’usura a causare l’uscita della punta del ferretto. Nei momenti più impensati, mentre sosteniamo un esame oppure siamo in coda all’ufficio postale, ecco il ferretto pronto a pungolarci il torace o l’ascella. Se solo fossimo a casa, non ci sarebbe problema e con ago e filo potremmo rimettere nei binari il ferretto velocemente. Il problema è quando non abbiamo con noi ago e filo. Vediamo quindi alcuni trucchi che spopolano sul web per metter fine al disagio del ferretto esposto.

Come aggiustare il ferretto del reggiseno in meno di 5 secondi anche quando non abbiamo agi e filo grazie a questi trucchi geniali

Se siamo fuori casa molto probabilmente avremo con noi i cerotti felpati per i calli. In alternativa potremmo recarci ad acquistarne una confezione. Facciamo rientrare la parte esposta, ritagliamo una strisciolina e applichiamola nel punto della rottura del reggiseno. A differenza dei normali cerotti, con il calore del corpo i cerotti felpa aderiranno sempre meglio.

Il chewing gum

Nel momento della disperazione, una gomma da masticare può venirci in aiuto. Basterà masticare un po’ di chewing gum e quindi applicarlo sul ferretto “evaso”.  Questo ci permetterà di arrivare fino alla fine della giornata non rischiando graffi o fastidi.

L’assorbente

Nelle borse delle donne c’è veramente di tutto come ad esempio un assorbente d’emergenza. Ebbene possiamo ritagliare un triangolino di quest’ultimo da apporre sul ferretto grazie alla parte adesiva. Eviteremo così di essere trafitte per tutto il giorno dal fastidioso ferro ricurvo.

La colla a caldo

Una volta a casa potremo tranquillamente metterci all’opera e con ago e filo richiudere il foro provocato dal ferretto. Prima però di rimetterlo nei binari potremmo proteggere la punta. Sebbene la maggior parte dei ferretti abbia già la punta con una specie di cera lacca. Prendiamo quindi la pistola per colla a caldo e istilliamone una o due gocce sulla punta del ferretto. Ora procediamo a cucire.

La cera

Sempre per proteggere ulteriormente il nostro reggiseno dalla fastidiosa “fuga del ferretto”, potrebbe utilizzare la cera. Procediamo a accendere una candela e quando la parte superficiale sarà fusa spegniamo. Ora basterà versare rapidamente qualche goccia di cera sull’estremità del ferretto e attendere che asciughi.

Ecco, quindi, come aggiustare il ferretto del reggiseno scoperto.

Lettura consigliata

Ecco perché tutti stanno mettendo rotoli di carta igienica e fondi di bottiglie di plastica nel cassetto della biancheria e cannucce nel portagioie

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te