Come addolcire le cime di rapa togliendo l’amaro ma preservando il loro fantastico gusto

Ormai sono amate in tutta Italia. Anche se è un ortaggio che in passato era usato prevalentemente al Sud. Tanto che prendono nomi diversi in base al luogo. Ad esempio, a Napoli sono i friarielli, a Roma i broccoletti. Ma le cime di rapa si distinguono per il loro sapore particolare. Più amaro e pungente rispetto alla bietola o agli spinaci. Ma è proprio questo gusto particolare che rende tutti i piatti gustosi. Ma è possibile ritrovarsi un mazzo di cime di rapa molto amare, un amaro decisamente troppo forte per i nostri gusti. Quindi, come fare per addolcirle senza rinunciare al loro sapore unico?

Come addolcire le cime di rapa togliendo l’amaro ma preservando il loro fantastico gusto

La maggior parte delle persone pulisce le foglie e passa subito a sbollentarle. In questo modo le cime di rapa rimarranno eccessivamente amare. Questo perché si cuoceranno nella loro acqua che avrà assimilato tutto il loro amaro. Quindi un modo molto utile per addolcirle è sicuramente l’ammollo. Si possono lasciare in ammollo in acqua fredda con l’aggiunta di un po’ di succo di limone. Questo andrà ad attutire il sapore troppo amaro delle cimette. Poi si scolano e si procede a lessarle normalmente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Una cosa da fare per evitare che siano troppo amare è controllare i fiori

Le cime di rapa alla fine sono proprio questo, le infiorescenze. Ovviamente mangiamo anche lo stelo e le foglie, ma è da qui che viene il loro nome. Per evitare quelle troppo amare bisogna assicurarsi che i fiori siano ben chiusi. Non fioriti e devono essere verde scuro. Se ci sono macchioline gialle o i fiori sono molto aperti, significa anche il prodotto non è fresco. E bollendolo rilascerà l’amarognolo.

Ed ecco come addolcire le cime di rapa togliendo l’amaro ma preservando il loro fantastico gusto. Ora siamo pronti a cucinarle come preferiamo. Ma la ricetta più famosa è sicuramente quella pugliese d’eccellenza. Le orecchiette alle cime di rapa. Però anche sulla pizza o come contorno sono deliziosissime.

Consigliati per te