Come accumulare un capitale di 30.000 euro in 10 anni utilizzando solamente la tredicesima mensilità 

Uno dei più apprezzati regali che portano le feste è la tredicesima. La tredicesima ha il valore più o meno di una mensilità, infatti si chiama così perché dovrebbe essere il tredicesimo stipendio dell’anno. Una cifra che può essere molto utile soprattutto per chi vuole crearsi un piccolo capitale. Supponiamo che un lavoratore a dicembre percepisca una mensilità straordinaria intorno ai 1.500 euro. Come accumulare un capitale di 30.000 euro in 10 anni utilizzando solamente la tredicesima mensilità.

Il lavoratore che percepisce la tredicesima cosa può farne? Molti la utilizzano in parte per i regali di Natale. Altri magari per pagare spese arretrate. Magari qualcuno sfrutterà questi soldi extra per fare delle vacanze a gennaio o febbraio. Supponiamo invece che un lavoratore accantoni i 1.500 euro per investirli e accumulare un capitale per il futuro. Qual è il modo migliore per investire questi soldi in modo che rendano al massimo in 10 anni?

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come accumulare un capitale di 30.000 euro in 10 anni utilizzando solamente la tredicesima mensilità

Supponiamo che un lavoratore decida di investire nei prossimi 10 anni la sua tredicesima. Quindi ogni anno questo risparmiatore accantonerà e investirà i 1.500 euro, ipotizzando che la cifra rimanga identica. Quanto capitale può ottenere alla fine del periodo? Ovviamente dipende molto dallo strumento che utilizzerà e dal rendimento che questo offrirà.

Se si limitasse a lasciare i soldi sul conto corrente alla fine dei 10 anni avrebbe 15.000 euro circa. Invece supponiamo che questo lavoratore-risparmiatore riesca a individuare uno strumento che renda mediamente il 5% annuo. Il capitale accumulato, alla fine di 10 anni, sarebbe di oltre 22.000 euro. Ma qual è lo strumento d’investimento che può rendere mediamente il 5% all’anno? Per esempio l’ETF Lyxor EuroMTS 10Y Italy BTP Government Bond (Isin: LU1598691217). Questo exchange trade fund investe esclusivamente in Buoni del Tesoro Poliennali italiani e negli ultimi tre anni ha avuto un rendimento medio dell’8,5%. Negli ultimi 5 anni l’ETF Lyxor EuroMTS 10Y Italy BTP Government Bond ha guadagnato mediamente poco meno del 4% all’anno.

Un investimento che rende il 15% all’anno

Adesso supponiamo che il nostro risparmiatore voglia rischiare maggiormente e investa in ETF che puntano sui mercati azionari. Immaginiamo che questo investitore riesca a scovare uno strumento che mediamente rende il 10% l’anno. Con questo rendimento, investendo 1.500 euro il capitale accumulato alla fine dei 10 anni sarebbe di oltre 30.000 euro. Ma esiste sul mercato uno strumento che possa offrire un rendimento medio annuo del 10%? La storia ci dice che l’ETF Vanguard S&P 500 (Isin: IE00B3XXRP09) in 10 anni ha avuto un rendimento medio del 15% annuo. Questo ETF replica l’andamento dell’indice americano S&P 500 e come l’ETF Lyxor EuroMTS 10Y è quotato sulla Borsa di Milano.

Molti commettono l’errore di pensare che piccoli risparmi non potranno mai creare dei grandi capitali, ma sbagliano. Si possono accumulare somme inimmaginabili con la strategia giusta. Un esempio? Spieghiamo come nell’articolo Con zero euro di partenza e un risparmio di 5 euro al giorno per accumulare facilmente 200mila euro si deve fare in questo modo.

Approfondimento

Come accumulare 10.000 euro partendo da zero in 64 mesi con brioche e sigarette

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te