blank

Come accedere alla rateazione delle cartelle esattoriali, una nuova possibilità per tutti

La crisi economica dovuta alla pandemia Covid ha favorito l’accumularsi delle cartelle esattoriali. Ma con i vari decreti emanati per sostenere i contribuenti e le imprese, è più semplice e soprattutto possibile accedere alla rateazione delle cartelle esattoriali. Verifichiamo come accedere alla rateazione delle cartelle esattoriali, una nuova possibilità per tutti nessuno escluso.

Come sanare i debiti con il Fisco con le nuove regole per la rateazione

Il termine della rottamazione ter è rinviato al 1° marzo 2021 per tutte le rate in scadenza nel 2020. La scadenza del 1° marzo 2021 non prevede i cinque giorni di tolleranza.

Per le rateazioni già in essere, il pagamento riprenderà dal 8 marzo 2020 e non si perderà il beneficio a patto che le rate non pagate siano meno di dieci. Questo significa che, se il contribuente non ha pagato più di dieci rate, entro la fine di febbraio potrà pagare qualche rata in modo da farne risultare nove non pagate. In questo modo potrà continuare a beneficiare della rateazione in corso, utilizzando gli stessi bollettini di pagamento.

Quando è possibile presentare una nuova domanda di rateazione cartelle esattoriali

Nel caso si decade dalla precedente rateazione è possibile presentare una nuova domanda di rateazione. Possono presentare la nuova istanza i seguenti soggetti che:

a) sono decaduti da un piano di rateizzo generico o che non hanno mai chiesto un piano di rateizzo, ma con cartelle esattoriali scadute. Per accedere ad un nuovo piano di rateizzo non è più necessario saldare le rate scadute;

b) hanno aderito alla rottamazione ter e saldo e stralcio e sono decaduti dal beneficio alla data del 31 dicembre 2019. Adesso è possibile in questi casi aderire ad un piano di rateizzo;

c) coloro con un piano di rateizzo con adesione alla rottamazione (Legge 193/2016) e rottamazione bis (Legge 148/2017) che sono decaduti dal beneficio al 31 dicembre 2019.

Come accedere alla rateazione delle cartelle esattoriali, una nuova possibilità per tutti

Le nuove regole per aderire alle rateazione sono disciplinate dal Decreto Legge n. 137/2020 e dal Decreto Legge n. 157/2020.

Per aderire bisogna osservare le seguenti indicazioni:

a) dimostrare la situazione di difficoltà per somme iscritte a ruolo superiore a 100mila euro. Invece, per importi inferiore l’accesso alla rateizzazione è possibile sempre fino al limite massimo di 72 rate. La nuova regola per le richieste di dilazione è in vigore a decorrere dal 30 novembre al 31 dicembre 2021;

b) la decadenza dalle precedenti rateizzazioni si ha quando manca il pagamento di dieci rate, anche se non sono consecutive. Anche questa regola si applica alle dilazioni presentate a decorrere dal 30 novembre 2020 fino al 31 dicembre 2021.

Come accedere alla rateazione delle cartelle esattoriali, una nuova possibilità per tutti? Bisogna presentare domanda direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione. Oppure, tramite Ufficio territoriale dell’AdER.

Consigliati per te