Come accedere alla pensione di invalidità con 5 anni di contributi anche se in malattia

Possono accedere alla pensione di invalidità gli invalidi con una capacità lavorativa ridotta e permanente di due terzi. Ed inoltre, con almeno cinque anni di contributi, di cui almeno tre versati negli ultimi cinque anni prima della presentazione della domanda. Ma cosa succede se il lavoratore è in malattia nell’ultimo periodo della sua vita lavorativa? La Corte di Cassazione ha chiarito che la malattia non fa perdere il diritto alla pensione. Verifichiamo come accedere alla pensione di invalidità con soli 5 anni di contributi anche se in malattia nell’ultimo periodo.

Pensione e requisito contributivo

La Corte di Cassazione, con la sentenza numero 26667/2018, ha chiarito un aspetto molto importante sul requisito contributivo che dà diritto alla pensione di invalidità. La Corte ha ritenuto che per l’accesso alla prestazione sia valido il requisito contributivo in modo generico di almeno cinque anni di contribuzione, versata nell’intera vita lavorativa. Quindi, non è necessario il requisito del versamento dei contributi nei tre anni prima della prestazione della domanda, nel caso il lavoratore non era in condizioni di lavorare in ragione alla patologia invalidante di cui affetto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Come accedere alla pensione di invalidità con 5 anni di contributi anche se in malattia

Nel caso esaminato dalla Corte di Cassazione, i giudici hanno rilevato che il lavoratore, nei cinque anni precedenti la domanda di pensione di invalidità, si trovava impossibilitato a svolgere qualsiasi attività lavorativa.

Quindi, per i giudici questa situazione di malattia, giustifica il diritto all’erogazione della prestazione previdenziale sulla base della neutralizzazione della malattia (DPR n. 818 del 26 aprile 1957 all’art. 818). Questo comporta il riconoscimento della sussistenza dei cinque anni di contributi in linea generale.

La Corte precisa che, ai fini della neutralizzazione del requisito contributivo richiesto, la malattia non pregiudica nel corso del rapporto di lavoro il requisito per accedere alla prestazione.

Ecco, dunque, come accedere alla pensione di invalidità con 5 anni di contributi anche se in malattia.

Consigliati per te