Come abbinare le scarpe ai vestiti ed evitare gli errori più comuni in fatto di stile

Scegliere i vestiti giusti è importante, abbinare i colori giusti lo è altrettanto e individuare gli accessori adatti è la ciliegina sulla torta.
Ma cosa dire in merito alle scarpe giuste?

È fondamentale adattare la scarpa giusta al proprio look perché basta soltanto indossare una scarpa sbagliata per portare il proprio outfit da una visione top ad un totale flop.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

In questo articolo vedremo come abbinare le scarpe ai vestiti ed evitare gli errori più comuni in fatto di stile.

Coerenza dell’outfit

Innanzitutto bisogna riconoscere che tipologia di outfit si vuole ricreare.
Casual, elegante, minimale, indie, romantico, ogni look ha una serie di calzature che possono valorizzarlo al massimo.
Tra le mille possibilità, ad esempio, è bene evitare l’accostamento di una scarpa elegante con una mise sportiva.
Bisogna anche contestualizzare il look a seconda del luogo in cui ci si recherà, il mezzo per raggiungerlo e le ore che si passeranno fuori casa.

Se, ad esempio, la giornata è fitta di impegni e gli spostamenti avvengono tramite mezzi pubblici la soluzione è optare per una scarpa comoda.
Non c’è niente di peggio di doversi togliere le scarpe in pubblico o di cercare continuamente una seduta onde evitare il male ai piedi. Valutare la propria giornata è, dunque, una cosa da non sottovalutare.

Determinato il tipo di scarpa giusta per l’outfit che si è scelto di indossare è il momento di analizzarne il colore.
Vi sono due grandi possibilità: tonalità neutra o colore nero.

La prima è ideale nel caso in cui si abbiano le gambe scoperte, la seconda nel caso in cui si indossino collant scuri e coprenti.

Se si desidera distogliere l’attenzione dai propri piedi o dalle proprie caviglie, la scelta ricade, senza ombra di dubbio, sul nero. Al contrario, se si tende valorizzare e mettere in risalto la calzatura è bene giocare di contrasto, ma senza esagerare troppo.

Inoltre, le scarpe devono essere appropriate alla stagione in cui ci si trova.
Indossare un paio di sandali durante l’inverno o optare per un paio di stivali di camoscio durante una giornata uggiosa non è la scelta più saggia. Non solo si rovineranno le scarpe ma si rovinerà anche il look.

Proporzione tra il tacco e le gambe

Le scarpe con il cinturino tendono a porre l’attenzione sulle caviglie e ad accorciare le gambe.
Nel caso in cui non si possa fare a meno di questa stretta, poiché le scarpe scalzerebbero, c’è un modo per ridurre questo effetto.
Bisogna optare per cinturini sottili e del colore più simile possibile al colore della propria pelle o delle calze.

Un altro piccolo trucchetto per imparare molto su come abbinare le scarpe ai vestiti ed evitare gli errori più comuni in fatto di stile riguarda il tacco.
Ebbene sì, anche la scelta del tacco può aiutare una donna a valorizzare il proprio fisico e il proprio look.
Si deve semplicemente bilanciare lo spessore del tacco con le dimensioni dei propri polpacci.

A tacco sottile devono corrispondere polpacci sottili; viceversa, nel caso in cui si abbia un polpaccio più definito è bene optare per tacchi spessi. Il tacco sottile lo renderebbe più importante, sminuendo il resto del look e focalizzando l’attenzione su quel piccolo dettaglio.

Consigliati per te