Combattono l’inquinamento domestico purificando la casa

Il primo accorgimento per diminuire l’inquinamento domestico è aprire al mattino tutte le finestre della nostra casa in modo da attenuarlo. Un grosso aiuto può esserci dato dalle piante. Ce ne sono alcune che combattono l’inquinamento domestico purificando la casa, eliminando le sostanze tossiche e nocive. Sono in grado di eliminare gli agenti inquinanti pericolosi per la nostra salute come:  il fumo di camini e sigarette, le sostanze tossiche contenute negli saprai, vernici, insetticidi, colle e lacche,l’uso dei riscaldamenti e dell’aria condizionata, apparecchi elettrici ed elettronici, ammoniaca, formaldeide, fumo di candele, fornelli, stufe a gas. Queste piante filtrano l’aria catturando gli agenti nocivi e li neutralizzano grazie a degli enzimi detti metilotrofi.

L’inquinamento domestico è poco considerato. In realtà la maggior parte del tempo la trascorriamo proprio in casa o in altri ambienti chiusi spesso più’ inquinati di quelli esterni. In più, le piante hanno altri aspetti positivi: rallegrano gli ambienti con le loro foglie, prendersene cura è un ottima terapia anti-stress, regolano l’umidità degli ambienti, restituiscono ossigeno assorbendo anidride carbonica tramite la fotosintesi clorofilliana. Bisogna sottolineare che un ambiente inquinato può comportare una serie di problemi di salute: allergie, giramenti di testa, stati di affaticamento, asma e altre complicazioni. Ecco alcune piante che combattono l’inquinamento domestico purificando la casa.

Il crisantemo

Il crisantemo riesce a filtrare il benzene contenuto nelle vernici e nelle bombolette spray.

Diventa investitore immobiliare e ottieni un rendimento superiore al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

Aloe vera

L’aloe vera aiuterà ad eliminare il benzene e la formaldeide.

Sansevieria

È la più efficace in grado di assorbire gli agenti tossici nell’aria. Le sue foglie carnose assorbono molto la formaldeide.

Pothos

Anche questa pianta comunemente usata per ornare l’interno delle abitazioni è un’ottima alleata contro la formazione della formaldeide. È un rampicante e teme la luce del sole.

Dracena

Questa pianta è in grado di filtrare molte sostanze tossiche come: xilene, lo tricloroetilene e formaldeide.

Spatifillo

È una pianta molto graziosa dai candidi fiori. È in grado di assorbire: benzene, formaldeide, tricloroetilene, toluene e xilene.

Falangio

Questa pianta è molto adatta per chi ha poco tempo e poca capacità con le piante. Le sue figlie riescono ad assorbire: benzene, ossido di carbonio, formaldeide e xilene.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.