Colorare i capelli ricci a casa non sarà più un dramma con questi consigli

Chi ha i capelli ricci sa benissimo che colorarli a casa è molto più difficile. Si tratta indubbiamente di una tipologia di capello che richiede qualche accortezza in più, specialmente in termini d’idratazione.

Consigliamo di richiedere la professionalità di un parrucchiere se le abilità non sono tante. Ma, per le più portate e audaci, colorare i capelli ricci a casa non sarà più un dramma con questi consigli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Fast Lifting, la crema innovativa che elimina tutti gli inestetismi velocemente

SCOPRI IL PREZZO

FastLifting

La Redazione di Beauty di ProiezionidiBorsa intende fornire qualche consiglio, al riguardo, alle Lettrici che hanno la fortuna di avere un meraviglioso capello riccio. Si tratta di alcune accortezze spesso sottovalutate e, invece, fondamentali nella colorazione fai-da-te.

Quali accortezze avere

Bisogna preparare il capello riccio a quello che rappresenta indubbiamente uno stress per la chioma. Per colorare uniformemente i capelli bisognerà lisciarli perfettamente. Consigliamo sempre di usare prodotti che riparino il riccio dal calore necessario per la stiratura.

In commercio ne esistono tantissimi e il loro maggiore vantaggio è quello di offrire al capello una sorta di scudo di protezione delle alte temperature. Per la stiratura è possibile usare il phon o la piastra a seconda delle proprie abilità e della specifica tipologia di riccio da colorare.

Un prodotto di qualità

Colorare i capelli ricci a casa non sarà più un dramma con questi consigli, ma sempre a patto di utilizzare i prodotti giusti. Per la cura dei capelli è fondamentale rivolgere la propria attenzione verso prodotti di grande qualità, specie per la colorazione a casa.

Consigliamo di acquistare il kit di colorazione presso appositi negozi specializzati, come le case del parrucchiere. Queste offriranno anche un evidente vantaggio economico, accompagnato dalla giusta qualità di quanto utilizzato per la colorazione.

Suggeriamo anche di leggere attentamente l’INCI presente sull’etichetta. Questa è una guida importante per capire la composizione della colorazione. La percentuale di siliconi presenti all’interno, ad esempio, non deve mai essere troppo alta per non danneggiare il capello.

Post colorazione

Per il post colorazione consigliamo sempre uno shampoo idratante e un balsamo o un prodotto in crema per ristorare il capello dallo stress subito.

L’idratazione dopo la colorazione è fondamentale. Un capello colorato richiede maggiori accortezze di un riccio naturale, specie nella fase immediatamente successiva alla tintura.

Quindi meglio evitare di piastrare i capelli nei giorni immediatamente successivi.

Consigliati per te