CNH Industrial ancora indecisa su dove andare

CNH Industrial (CNHI.IT) ha chiuso la seduta del 11 gennaio a 8,47€ in ribasso dello 0,52%.

L’ultimo anno per il titolo è stato tutto al ribasso con una discesa dai massimi che è stata di circa il 40%. Questo ribasso, come scrivevamo in un precedente articolo (CNH Industrial: le attese per il 2019) ha avuto diverse motivazioni. Dalle dimissioni dell’amministratore delegato Tobin, ai giudizi contrastanti di Goldman Sachs e Bank of America che hanno affossato il titolo (CNH Industrial scende tra i giudizi contrastati di Goldman e Bofa). I motivi addotti sono le crescenti spese dovute ai costi di ricerca e sviluppo e all’incremento dei prezzi delle materie prime.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

In ogni caso il titolo è stato molto debole sia rispetto al mercato italiano sia rispetto al suo indice di riferimento. Nell’ultimo anno, infatti, CNH Industrial ha avuto un rendimento del -31,2% che va confrontato con il -29,7% del settore industriale e il -16,1% dell’indice italiano.

Nonostante la discesa dei prezzi il consenso degli analisti è rimasto sempre molto positivo, outperform. Inoltre il prezzo obiettivo medio è ben sopra le quotazioni attuali essendo collocato in area 15,4€. Il titolo, quindi, risulta sottovalutato del 73% rispetto alle stime degli analisti. L’aspetto interessante è che anche la previsione più pessimistica (prezzo obiettivo medio a 12,92€) è superiore del 45% rispetto alle quotazioni attuali.

Analisi tecnica e previsioni sul titolo CNH Industrial

La ripresa di inizio anno ha fatto si che nel breve periodo la tendenza in corso sul titolo sia rialzista. Il I° obiettivo di prezzo di questa proiezione si trova in area 8,85€ e al momento non ci sono ostacoli lungo questo cammino. Alla rottura di questo livello, poi, l’obiettivo successivo (II° di prezzo) si trova in area 10€. Primi segnali di difficoltà si avrebbero con chiusure giornaliere inferiori a 8,3875€. Per un’inversione ribassista, invece, sarebbe necessaria una chiusura giornaliera inferiore a 8,099€.

CNH Industrial: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

CNH Industrial: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te