Cinque passi per rendere il nostro animale una star dei social

Sono bellissimi, affascinanti, dolcissimi, buffi, hanno milioni di followers e visualizzazioni. Dopo gli influencer di moda e viaggi, arrivano anche i nostri cuccioli. Cani e gatti, a volte anche conigli, con espressioni buffe, simpatici video e posizioni strane diventano virali, con schiere di commenti, like e condivisioni. Il fenomeno è quello dei Pet Influencer, protagonisti dei social come Tik Tok o Instagram. I passaggi per il successo sulla rete del nostro animale domestico è molto simile a quella delle persone.

Scegliamo una narrazione nel feed e giochiamo sulle particolarità del nostro cucciolo

È necessario creare dei contenuti particolari che non risultino già in uso. Servono idee che possano attrarre e conquistare il pubblico dei social continuamente bombardato da immagini. Il profilo va seguito e curato nei minimi particolari.

Ma qual è il segreto per un pet-account di successo? Sono cinque i passi per rendere il nostro animale una star dei social. Vediamoli.

  1. Inventiamo una narrazione e giochiamo sulle peculiarità del nostro pelosetto. Seguiamo una strada da confermare nel nostro feed ogni volta che pubblichiamo un post. Siamo disposti a sborsare cifre stellari per i vestitini in cashmere del nostro bulldog francese? Diventerà un fashion influencer! Il nostro gatto è un persiano e ha un musetto simpatico? Giochiamo tutto sulle sue espressioni! I nostri due randagi, cane e gatto, sono come fratello e sorella? Condividiamo i video delle loro coccole e faremo sciogliere i followers.
  2. Creiamo una nicchia che ci renda differenti dagli altri. Il mondo social è una gara alla novità, cerchiamo di trovare il punto forte del nostro cucciolo che nessun altro possiede.
  3. Acquistiamo l’attrezzatura necessaria per foto e video e usiamo le app giuste per modificarli al meglio.
  4. Assicuriamoci che il feed del nostro pet sia costante nelle combinazioni di colore e nei contenuti. Il pubblico social è rassicurato dalla costanza e dall’armonia estetica dei post.
  5. Manteniamo una pianificazione regolare nelle condivisioni sulla base dei followers. I fan vogliono avere ogni giorno notizie del nostro animaletto, e la loro attenzione deve essere costantemente stimolata altrimenti rischiamo di perderli.

Cinque passi per rendere il nostro animale una star dei social

Una volta che l’ingranaggio per far diventare il nostro cucciolo un pet influencer è partito, non dimentichiamoci di appoggiare le cause e le associazioni benefiche, magari con qualche sponsorizzazione e collaborazione. Possono arricchire la nostra esperienza e quella di tanti altri pet, anche meno famosi.

Per non parlare della pubblicità di prodotti che possono risultare utili al nostro animale e a quelli dei nostri amatissimi followers. Per esempio guinzagli, imbracature, prodotti e accessori per la tolettatura. Insomma grazie ai nostri cuccioli, questo impegno può diventare un vero e proprio lavoro. I vantaggi infatti possono essere veramente tanti: la passione può trasformarsi in un impegno a 360° che ci permetterà di passare sempre più tempo con il nostro cane o gatto e di condividere esperienze con altri amanti degli animali come noi. Non dimentichiamoci infatti che quello che i pet followers adorano di più sono le semplici attività della vita quotidiana che cani e gatti svolgono con i loro padroni. Impazziscono per la passeggiata al parco, il bagnetto, le coccole e i giochi dentro o fuori casa.

Consigliati per te