Presentazione del sistema Antigrid - Live Webinar - Iscriviti ora!

Cigno nero e mercati: i probabili motivi di un crash

Il concetto di cigno nero riconduce ad una sorta di evento imprevedibile, o almeno difficilmente prevedibile, che porta in negativo una determinata situazione.

E’ quindi applicabile non solo alla finanza, ma a tutta una serie di situazioni.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

In finanza, diffuso soprattutto da una nota opera dello scrittore e studioso Nassim Taleb, deve porci in guardia da cosa potrebbe succedere.

Il filo rosso che lega i temi proposti in questo articolo, evidenzierà nel prosieguo come ipotetici cigni neri, in realtà, possano essere molto più frequenti di quanto si possa immaginare.

I mercati e gran parte dei titoli sui medesimi sono impostati al rialzo, nel comparto azionario internazionale, ma quali cigni neri possono verificarsi, e quale impatto potrebbero avere?

Vedremo effettivamente come forse, più che di cigni neri, ossia eventi non prevedibili, ma unici o rari, molte situazioni siano invece solo circostanze anche ampiamente prevedibili in base alle informazioni di cui già oggi possiamo disporre.

Ecco un piccolo indice dei temi trattati:

  • CICLO DI LUNGO
  • FAIR VALUE
  • CURVA DEI RENDIMENTI
  • SEGNALI NON ANCORA CONFERMATI
  • RISCHI NUCLEARI
  • IVA ITALIANA
  • SITUAZIONE ITALIANA ED ERRORI E ORRORI GIURIDICI
  • SCENARI DA RALLENTAMENTO GLOBALE

 

  • CICLO DI LUNGO e CIGNO NERO

Intanto occorre notare che sui principali mercati azionari si riscontra un netto contrasto tra segnali tecnici trend following e proiezioni cicliche.

Esistono diverse metodologie per realizzare proiezioni sui mercati, ma ciclicamente ho da tempo evidenziato una situazione, a mio avviso abbastanza chiara, come da seguente grafico dello S&P 500.

Notiamo che ad esempio su uno dei più rilevanti indici azionari  a livello mondiale, appunto lo S&P 500, le quotazioni si trovano ormai nel quarto sottociclo di un ciclo di lungo termine, ormai giunto prossimo a quella che dovrebbe essere la parte più ribassista.

Proiezione non significa certezza, ed infatti notiamo anche che il quarto ed ultimo sottociclo del precedente ciclo aveva rappresentato una anomalia ciclica, chiudendo al rialzo.

Pertanto in questa fase l’anomalia non sarebbe il ribasso, ma un’ulteriore sottociclo che chiude al rialzo (ho tralasciato alcuni passaggi metodologici relativi alla centratura ciclica).

Si potrebbe, cioè, formare un doppio massimo di lungo termine, e poi avere un prosieguo negativo, conformemente al modello ciclico adottato.

Il che, come notiamo, potrebbe infatti rappresentare, apparentemente, una sorta di cigno nero, ma in realtà sarebbe una circostanza prevista dal metodo illustrato nel grafico.

  • FAIR VALUE E CIGNO NERO

A livello di analisi fondamentale, del resto, si evidenzia un Fair Value dello S&P 500, basato sul modello cosiddetto Fed modificato, che si aggira attorno ad un p/e di 13,22, a fronte di un p/e corrente di circa 21,74, quindi una quotazione con un premio del 64 per cento circa.

  • CURVA DEI RENDIMENTI

Molto si è discusso in questi ultimi tempi sul fatto che la curva dei rendimenti rappresenti effettivamente un indicatore attendibile, o meno, nel proiettare la futura situazione macroeconomica.

In particolare si è evidenziato come sulla curva statunitense, le scadenze più a breve abbiano nuovamente espresso tassi inferiori a quella decennale.

Peccato che la scadenza annuale continui ad esprimere rendimenti superiori.

Un potenziale segnale di prossima inversione del ciclo economico?

Non è da escludere, e quindi anche questo potrebbe rappresentare, per certi versi, un cigno nero.

  • SEGNALI NON ANCORA CONFERMATI

Su un Indice fondamentale come il Dax, rappresentativo del motore economico europeo per eccellenza, quello tedesco, ancora non paiono esserci segnali di inversione confermata al rialzo, almeno in base ad alcuni metodi.

Cigno nero e mercati: i probabili motivi di un crash ultima modifica: 2019-04-19T14:09:58+02:00 da Gian Piero Turletti

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.