Cicli di medio termine sul DAX: analisi e prospettive

In questo articolo intendiamo evidenziare alcuni cicli di medio termine, evidenti sul più importante indice europeo, punto di riferimento per molti operatori, il tedesco DAX.

Come si sono manifestati questi cicli?

E perché l’attuale barra settimanale evidenzia un’importante scadenza ciclica?

Procediamo nelle risposte e nelle analisi partendo dal seguente grafico a barre settimanali.

Cicli di medio termine sul DAX: analisi e prospettive

cicli medio su DAX

Il grafico a barre settimanali evidenzia i due ultimi cicli di medio termine. Ognuno è suddiviso in quattro parti, i canonici sottocicli, come indicato dalle rette verticali nere.

Considerando il primo ciclo, indicato dal semicerchio in verde, notiamo con la freccia rossa che nel suo quarto sottociclo si è verificata una rottura del minimo iniziale, che ha fatto volgere in negativo la dinamica dei prezzi, sino al bottom, da cui doveva originarsi il nuovo ciclo.

E così è stato.

Il nuovo ciclo ha assunto direzionalità nettamente rialzista, sino ad indicare un interessante segnale nel quarto sottociclo.

Violata, al ribasso, infatti, la barra di minimo, che coincideva con l’inizio di questo quarto sottociclo.

Ma successivamente le ultime tre barre indicano che i prezzi sono tornati al rialzo, violando il massimo che si era formato tra il bottom di inizio ciclo e il minimo successivo, livello di resistenza statica indicata dalla retta orizzontale rossa.

Come noto, un forte segnale rialzista, che indica troncatura ciclica.

Ora con la barra in atto siamo arrivati alla fine di questo quarto sottociclo, motivo che quindi spiega perché si tratti di rilevante scadenza ciclica, ma la troncatura indica che c’è stata una trasformazione e questo quarto sottociclo diviene, quindi, il primo di un nuovo ciclo.

Troncatura ciclica

In altri termini, il ciclo dovrebbe diventare il seguente.

troncatura ciclica DAX

Essendosi verificata la rottura rialzista del massimo, ricompreso tra i due minimi, come sopra indicato, assistiamo ad una sorta di riposizionamento.

Riparte l’intero ciclo, a questo punto con probabile proiezione rialzista, ed il relativo bottom va identificato in quello che era il minimo formatosi nel quarto sottociclo del vecchio ciclo.

Abbiamo quindi indicato, a proposito di cicli di medio termine sul DAX, analisi e prospettive, alcune applicazioni di regole del metodo ciclico, che avevamo già evidenziato in precedenti occasioni.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te