Ci ruberà il cuore questo meraviglioso film italiano da vedere su Netflix perché è un inno alla libertà

Lo straordinario potere del cinema è quello di ispirare grandi e piccoli e farli sognare portandoli oltre i propri limiti. A volte, però, è il cinema che prende ispirazione dalle incredibili gesta che alcuni esseri umani hanno compiuto segnando la storia. Questo naturalmente può intendersi nel bene e nel male. Alcuni film su storie vere sono basate su ingegnosi criminali, in altre circostanze su personaggi che potrebbero essere d’ispirazione.

È il caso del film che consigliamo oggi, ispirato ad una storia vera avvenuta in Italia che, per diversi mesi, riscosse una eco mondiale.

Il film in questione è “L’incredibile storia dell’Isola delle Rose”.

Ci ruberà il cuore questo meraviglioso film italiano da vedere su Netflix perché è un inno alla libertà

Bologna 1967, un gruppo di giovani ragazzi sta festeggiando la laurea appena conseguita in ingegneria. Tra questi c’è anche il giovane Giorgio Rosa dall’animo sognatore, idealista e anarchico, che costantemente si caccia nei guai a causa delle sue invenzioni.

Più volte rimbeccato dal severo padre ma anche dalla polizia, Giorgio è stufo di essere schiavo di regole altrui. Così, insieme all’amico anch’esso neo ingegnere Maurizio Orlandini, decidono di costruire un Mondo nuovo, senza regole, se non quelle dettate da loro.

Come? Molto semplicemente costruendo una piattaforma di 400 metri quadrati in mezzo al mare oltre i confini delle acque territoriali difronte alle coste di Rimini.

Ben presto la piattaforma diventerà teatro di feste, libertinismo, e divertimento sul quale le leggi italiane non possono intervenire. Ma costruire una piattaforma non basta. Giorgio e Maurizio, una volta creata la loro “isola delle rose”, faranno di tutto per farla riconoscere come Stato indipendente.

Un’incredibile storia vera

A sentirla questa sembrerebbe una storia perfetta per un film ma, come abbiamo detto in precedenza, a volte la realtà supera la fantasia.

L’Isola delle rose è realmente esistita, così come il suo fondatore Giorgio Rosa che costruì la piattaforma dal 1958 al 1968. Sull’onda dei moti rivoluzionari di quel tempo, infatti, il 1° maggio 1968 l’Isola si autoproclamò indipendente dalle altre Nazioni con Giorgio Rosa come presidente.

Questo singolare fatto attirò inizialmente l’attenzione del popolo romagnolo ma, ben presto, la voce si sarebbe diffusa in tutto il Mondo facendo pervenire centinaia di richieste di cittadinanza.

Il talento degli interpreti

Insomma, un film ispirato ad una storia vera che ci ruberà il cuore anche grazie alla bravura degli attori. Su tutti il bravissimo Elio Germano che interpreta Giorgio Rosa, e Matilda de Angelis, vincitrice del David di Donatello per il ruolo interpretato nel film.

Lettura consigliata

Divoreremo questa sconvolgente serie su Netflix che ha tenuto incollato allo schermo tutto il Mondo

Consigliati per te