Ci controlleranno il conto corrente fino agli ultimi soldi

Siamo tutti in attesa di capire come sarà la fase 2 a seguito della pandemia del coronavirus. Ma un altro passaggio importante ci sarà nella nostra vita: ci controlleranno il conto corrente fino agli ultimi soldi. Nel documento di economia e finanza è stato dato il via all’anonimometro. Ci riferiamo a disposizioni utili per il contrasto all’evasione fiscale. Non si dormirà più tranquilli perché i nostri conti correnti saranno di continuo soggetti a controllo da parte del fisco.

Le strategie per il contrasto all’evasione

Il nostro patrimonio economico sarà più volte interrogato dall’amministrazione finanziaria in modo da tenere sotto controllo i movimenti di soldi e giacenza dei conti correnti. Potenziare l’analisi del rischio di evasione, secondo delle stime, comporterebbe un aumento di gettito per lo Stato di 0,4 miliardi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come faranno i controlli

Chi ha il vizio di evadere, sappia che ci sarà un algoritmo capace di scovare le anomalie sul conto corrente e mandare la segnalazione al fisco in modo automatico e in forma anonima. L’anonimometro o risparmiometro sarà il prossimo nemico di chi non sempre si comporta in modo lecito con i suoi soldi.

La caccia agli evasori

Le maglie per chi evade si stanno stringendo sempre più. Lo Stato sta in tutti i modi mettendo in atto strumenti informativi per risalire a chi evade e dove conserva i soldi. Spesso si scopre che non curanti del rispetto delle legge, gli evasori depositano i propri soldi sui conti correnti. Chi vuole sfuggire ai controlli del fisco invece preferisce di tenere i soldi in casa o in altri posti più sicuri.

I contribuenti sono avvisati. Ci controlleranno il conto corrente fino agli ultimi soldi e comportamenti anomali e indicatori di rischio accenderanno la spia rossa del fisco. Da questo dato presuntivo si spera di risalire a ciò che dalle fatture dei corrispettivi non si riesce a individuare. L’occhio del grande fratello del fisco aumenta sempre di più: i nostri soldi sono non più solo tracciati ma anche guardati a vista.

Consigliati per te