Chiudiamo le feste con un’insalata russa squisita ma molto più leggera della tradizionale e senza perderne il sapore

Siamo abituati a conoscerla e gustarla come insalata russa. Ma la tradizione culinaria non è propriamente convinta della sua origine. Tanto che in molti paesi del Nord Europa, la chiamano addirittura “insalata italiana”. Gli stessi che si coccolano il nome di questa piacevole maionese, sanno bene che a idearla fu un cuoco belga. Però, molto semplicemente costui lavorava a Mosca nel 1800 e per questo il nome da allora, è quello che conosciamo oggi. Buonissima, piace a grandi e piccini, peccato che sia una vera e propria bomba calorica. Pensiamo che secondo le tabelle alimentari, 100 grammi di insalata russa porterebbero in dote 315 calorie. Praticamente come un dolce. Allora, chiudiamo le feste con un’insalata russa squisita ma molto più leggera della tradizionale e senza perderne il sapore.

Sapore speciale ma con meno calorie

La nostra insalata russa casalinga light sarà semplice, economica e veloce. La prepareremo con questi ingredienti:

  • 200 grammi circa di maionese allo yogurt;
  • 120 grammi di carote;
  • 120 grammi di piselli;
  • 180 grammi di patate;
  • sale e pepe.

La versione alternativa della maionese allo yogurt è quella leggera vegetale. Dipende sicuramente dai gusti, ma molti preferiscono quella che abbiamo indicato nella ricetta.

Chiudiamo le feste con un’insalata russa squisita ma molto più leggera della tradizionale e senza perderne il sapore

Vediamo ora come preparare la nostra insalata russa:

  • mettiamo sul fuoco una pentola piena d’acqua abbastanza capiente;
  • sbucciamo le patate, e, dopo averle lavate, riduciamole in pezzetti piccoli;
  • facciamo la stessa cosa con le carote e infiliamo le due verdure nell’acqua bollente, appena salata;
  • se utilizziamo i piselli freschi, uniamoli in questa fase della ricetta all’acqua calda, altrimenti, se utilizziamo i classici precotti, attendiamo la fase successiva;
  • cuociamo nell’acqua bollente le nostre verdure per non più di 5/6 minuti, perché dovranno essere croccanti e non molli;
  • scoliamole, ma senza buttare via l’acqua della cottura, utilissima per le piante, e regoliamo di sale, ed eventualmente di pepe;
  • aggiungiamo all’insalata russa i piselli e mescoliamo delicatamente con la maionese. Amalgamiamo per bene e serviamo in un piatto, dopo averla fatta raffreddare;
  • molto piacevole sarà abbellire con delle uova sode, delle patate al forno, o dei funghi.

Nell’articolo di approfondimento ecco dei consigli utili per non rinunciare al piacere della tavola dopo le feste.

Approfondimento

Tra un’abbuffata e l’altra ecco 3 meravigliose zuppe piene di minerali e antiossidanti che smaltirebbero grassi e calorie efficacemente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te