Chiarimenti sul Superbonus 110% e soglie di spesa, immobili ambigui e indipendenza funzionale

Arrivano importanti chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate in materia di applicabilità del Superbonus 110%. L’Ente attraverso tre interpelli pubblica i chiarimenti sul Superbonus 110% e soglie di spesa, immobili ambigui e indipendenza funzionale. Verifichiamo cosa fare in questi casi.

ProiezionidiBorsa TV

Chiarimenti sul Superbonus 110% e soglie di spesa, immobili ambigui e indipendenza funzionale

L’Agenzia delle Entrate, in materia di Superbonus, chiarisce alcuni aspetti sulle soglie di spesa da rispettare con la riposta all’interpello n. 10 del 5 gennaio 2021. L’Ente ha precisato quali sono le soglie di spesa da rispettare per gli interventi congiunti da eseguire sugli immobili con funzionalità indipendente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

In effetti, specifica che la soglia di interventi per ciascuna unità abitativa è articolata nel modo seguente:

a) per interventi di isolamento è di 50mila euro;

b) per la sostituzione dell’impianto di climatizzazione la soglia di spesa è di 30mila euro;

c) per interventi antisismici è di 96mila euro;

d) per acquisto di infissi e posa in opera è il 54.545,45 euro;

e) per impianti fotovoltaici è di 48mila euro;

f) per colonnine di ricarica veicoli elettrici è di 3mila euro.

Gli immobili definiti ambigui

Nella risposta all’interpello n. 15 del 7 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha specificato che, per poter beneficiare del Superbonus 110%, non è sufficiente individuare due unità con accesso indipendente al termine dei lavori. Bisogna prima individuare che gli immobili non siano inseriti in regime di condominio o si riferiscano a edificio residenziale unifamiliare. Come anche a unità immobiliari residenziali indipendenti. Nello specifico, con la risposta all’interpello n. 16 del 7 gennaio 2021, l’Agenzia, in tema di Superbonus, chiarisce il concetto di indipendenza funzionale. Tale caratteristica deve risultare contestualmente all’accesso autonomo dall’esterno e alla sussistenza dell’indipendenza funzionale.

Già in precedenza, nella circolare n. 24/E/2020, l’AdE aveva indicato il significato dell’indipendenza funzionale, che sussiste quando un’unità immobiliare è dotata di manufatti o installazione di qualsiasi genere. Ad esempio, impianti di acqua, energia elettrica, gas, riscaldamento, di proprietà esclusiva.

Consigliati per te