Chiacchiere di Carnevale al cioccolato bianco e pistacchio, una variante elegante e da leccarsi i baffi

Una variante golosissima della famosa ricetta delle chiacchiere di Carnevale che ci farà ricordare nel tempo dagli ospiti della nostra tavola. La ricetta arriva da Vaprio d’Adda, la cittadina milanese che ospitò Leonardo da Vinci all’esordio del XVI secolo. Le chiacchiere al pistacchio hanno il movimento dolce delle acque. E i riflessi dell’impetuoso, grande fiume, che scende dalle Alpi ed entra ed esce dal Lago di Como.

Gli ingredienti

Ecco, di seguito, gli ingredienti occorrenti per sei persone:

a) 500 grammi di farina più un po’;

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

b) 130 grammi di latte;

c) 50 grammi di burro fuso;

d) 50 grammi di zucchero al velo più un po’;

e) 20 grammi di vino bianco secco;

f) 20 grammi di grappa bianca (a piacere);

g) due tuorli d’uovo freschi;

h) la scorza grattugiata di un limone;

i) olio di arachide per friggere;

l) 200 grammi di cioccolato bianco;

m) 100 grammi di pistacchi tostati;

n) sale.

Chiacchiere di Carnevale al cioccolato bianco e pistacchio, una variante elegante e da leccarsi i baffi

Versare la farina a fontana sulla spianatoia. Porre al centro i tuorli e lo zucchero, amalgamare con le dita. Aggiungere il burro fuso, il vino e la grappa.

Grattugiare la scorza di mezzo limone al centro della fontana in modo da profumare l’impasto. Poi unire mezzo cucchiaino di sale e il latte. Mescolare, incorporare la farina, lavorare l’impasto per dieci minuti finché diventa liscio e setoso.

Coprirlo con la pellicola e farlo riposare in frigo per due ore. Stendiamo ora l’impasto, bisogna ottenere sfoglie spesse 1 mm. Dunque conviene lavorarlo a porzioni lasciando il resto nel frigo, perché meno secca e meglio è. Stendere le sfoglie su un piano infarinato e tagliare in strisce o rettangoli di 6 cm per 9 cm.

Una cascata di cioccolato verde acqua

Chiacchiere di Carnevale al cioccolato bianco e pistacchio: una variante elegante e da leccarsi i baffi. Ecco ora il segreto che assicura chiacchiere perfette, friabili e sottili.

Bisogna fare un taglietto verticale al centro di ogni rettangolo, per favorire la frittura uniforme. Scaldare l’olio di arachide in una padella larga, inserire poche chiacchiere quando l’olio avrà raggiunto la temperatura di 160 gradi.

Bisogna friggere le chiacchiere per trenta secondi per lato e poi scolarle su carta assorbente da cucina. Prima che diventino completamente fredde, spennellare la metà di ciascuna chiacchiera in verticale, con il cioccolato bianco.

Va fuso in un pentolino a bagnomaria, aggiungendo un cucchiaino di polvere di pistacchio macinata fina. In modo che prenda un leggero verde, il colore top di questa stagione nella cucina e nella moda.

Quando le chiacchiere sono quasi fredde, si possono cospargere di granella di pistacchio. Il bellissimo ed elegante effetto bicolore sarà subito superato dal gusto spettacolare.

Consigliati per te