Chi vuole che le fragole si mantengano fresche anche per una settimana deve seguire questi semplici passaggi

Le fragole sono il frutto più goloso di questa stagione. Sono tuttavia anche il più effimero, Infatti si trovano sui banchi della frutta solo per pochi mesi. Inoltre una volta acquistate, spesso si deperiscono velocemente.  Questo non accadrà se si mettono in pratica questi semplici trucchetti.

Ebbene chi vuole che le fragole si mantengano fresche per una settimana deve seguire questi semplici passaggi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La scelta giusta

Partiamo dall’inizio facendo la scelta giusta. È infatti fondamentale acquistare dei frutti di buona qualità. Dunque bisognerà prestare attenzione al colore. Questo deve essere uniforme e di un bel rosso sgargiante e vivido. Evitare quindi di scegliere frutti che appaiono bianchi o verdi in quanto sono poco maturi. Non ha importanza invece la dimensione. Infatti a seconda delle diverse qualità abbiamo frutti più o meno grandi.

Il picciolo della fragola deve apparire integro e ben attaccato. Se intravediamo frutti ammaccati o leggermente ammuffiti scartiamo quella confezione.

Il contenitore

Fondamentale è anche togliere le fragole dalla confezione in cui si vendono non appena si torna a casa. Quindi prendiamo un contenitore di plastica o di vetro, senza coperchio. Scegliamone uno abbastanza largo da poter appoggiare i frutti senza che si tocchino fra loro. È infatti importante, per la buona conservazione, che l’aria circoli fra una fragola e l’altra. Foderiamo poi l’interno con della carta assorbente. Quindi appoggiamoci le fragole alla distanza di circa mezzo centimetro l’una dall’altra. Il contenitore, scoperto, si potrà riporre in frigorifero.

Il lavaggio

Come per tutti gli altri frutti vale la regola del lavaggio. Ossia che i frutti vanno lavati solo prima del loro utilizzo. Per le fragole, in particolare, questo principio è assolutamente tassativo. Infatti, se lasciamo le fragole lavate per qualche tempo le ritroveremo certamente marce e ammuffite.

Se desideriamo invece congelarle, dobbiamo per prima cosa lavarle. Poi tamponare delicatamente ogni frutto con la carta assorbente. Quindi riporle in un contenitore, sempre distanziate, dentro al surgelatore. In questa maniera si potranno avere fragole a disposizione per tutto l’anno. I frutti congelati sono ottimi in tutte le ricette che richiedono la loro cottura, come dolci o risotti. Non consigliamo invece di adoperarle al naturale, ad esempio nelle macedonie, dopo lo scongelamento.

Ecco dunque svelati tutti i segreti sulla buona conservazione di questi frutti. Dunque chi vuole che le fragole si mantengano fresche anche per una settimana deve seguire questi semplici passaggi

Approfondimento

Una torta alle fragole senza cottura dal successo assicurato ed una al bicchiere assolutamente da provare

Consigliati per te