Chi viaggia può subire da 500 a 5.000 euro di multa se non presenta questi moduli all’aeroporto richiesti dal paese di destinazione

Il calo dei contagi nelle località turistiche ha messo di buon umore i viaggiatori. C’è chi si appresta per prendere il biglietto last-minute. Chi, poi, ha seguito la nostra guida su come risparmiare sul volo probabilmente avrà già da tempo pronti i biglietti per la sua vacanza. Non tutti sanno, però, che chi vola verso determinate località ha degli obblighi essenziali da rispettare per il tracciamento e il contenimento del contagio. Queste condizioni sui voli variano di destinazione in destinazione, creando un generale di disorientamento che non giova certamente a chi non vuole avere preoccupazioni. Chi viaggia può subire da 500 a 5.000 euro di multa se non presenta questi moduli all’aeroporto richiesti dal paese di destinazione. Per evitare di rimanere a terra e ricevere pesanti multe sono messe a nostra disposizione piattaforme governative da consultare regolarmente. Vediamo quali.

Chi viaggia può subire da 500 a 5.000 euro di multa se non presenta questi moduli all’aeroporto richiesti dal paese di destinazione

Ogni paese richiede che vengano rispettati determinati obblighi. Dal tampone antigenico o PCR alla richiesta di presentazione di autocertificazioni o del certificato di vaccinazione. Non avere uno dei moduli seguenti e il non rispetto dei tempi per la validità del test può portarci in seri problemi. Non solo multe, ma anche il divieto di salire sul volo. Fortunatamente il nostro Paese ha messo a disposizione una piattaforma apposita per tenere informato chi viaggia sulle normative locali ed estere.

La soluzione

La piattaforma di Viaggiare Sicuri ci permette di verificare in tempo reale le disposizioni adottate da ogni paese sui voli. In prima pagina possiamo consultare le condizioni imposte dall’Italia per il rientro con i vari elenchi nei quali identificare il paese da cui si parte. Nella sezione Cerca Paese possiamo ricercare la nostra destinazione preferita e consultarne le disposizioni. Ad esempio, in Italia, Belgio e Grecia è richiesta la compilazione del dPLF, un modulo di compilazione europea per permettere all’Autorità Sanitaria di contattare il passeggero esposto. È proprio la Grecia che applica multe dai 500 ai 5.000 euro per chi viaggia senza i moduli richiesti. Dunque, il nostro consiglio per chi viaggia è di tenere costantemente sotto controllo le disposizioni del paese di destinazione per evitare problemi futuri.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te