Chi usa i gustosi cachi solo per ricette dolci dovrebbe provare anche queste facili preparazioni salate

Durante l’autunno sono tanti i frutti e gli ortaggi che la natura ci mette a disposizione. È sempre bene preferire i prodotti di stagione per la ricchezza di proprietà benefiche e anche per il costo contenuto. In altri periodi dell’anno, per fortuna, possiamo ogni tanto attingere al reparto surgelati. Ormai questi prodotti sono ben controllati e sono una comoda alternativa. Tra i numerosi frutti che troviamo a disposizione in questo periodo c’è il cachi. Questo frutto ha origini asiatiche e da ormai qualche secolo è molto apprezzato anche in Europa. Il cachi, per le sue proprietà, potrebbe aiutare le funzioni intestinali, il sistema cardiocircolatorio e, dato che possiede degli antiossidanti e antinfiammatori, potrebbe proteggere le cellule dall’invecchiamento e da alcune malattie. Si può mangiare così com’è o farne l’ingrediente principale di molte ricette dolci.

Chi usa i gustosi cachi solo per ricette dolci dovrebbe provare anche queste facili preparazioni salate

Il cachi è molto versatile e si può utilizzare in preparazioni dolci e salate. Vediamo, in particolare, come fare degli antipastini e un piatto ideale per la cena utilizzando qualche cachi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Cachi fritti

Prendere dei cachi non molto maturi, devono poter essere tagliati. Lavarli, togliere il picciolo e affettarli. In una ciotola, disporre le fette del frutto con del rosmarino e irrorare con olio d’oliva. A questo punto, versare della farina di semola di grano duro e rigirarle con un cucchiaio di legno, in modo che si possano ricoprire tutte per bene. Far scaldare dell’olio e friggere il cachi a fette fino alla doratura. I cachi fritti sono ottimi come antipasto o contorno.

Torta salata con i cachi

  • Due rotoli di pasta sfoglia rotondi;
  • 2 cachi;
  • 250 g di formaggio a pasta molle tipo brie o camembert;
  • 2 uova;
  • 100 ml di panna da cucina;
  • pangrattato;
  • sale e pepe.

Lavare i cachi, togliere il picciolo e affettarli. Disporre un rotolo di pasta sfoglia in una teglia imburrata e infarinata oppure coperta con carta forno e spargervi del pangrattato. In questo modo il fondo non resta molto umido. Disporvi le fette di cachi e poi le fette di formaggio molle. A questo punto sbattere le uova insieme a un pizzico di sale, di pepe e alla panna e versare il tutto nella tortiera. Coprire con l’altra pasta sfoglia, chiudere bene i bordi e bucherellare la superficie con uno stuzzicadenti o una forchetta. Cuocere in forno a 180 gradi per 35 minuti.

Chi usa i gustosi cachi solo per ricette dolci dovrebbe provare anche queste facili preparazioni salate.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te