Chi tiene alla propria bellezza deve fare questo sacrificio subito dopo la prima o seconda dose di vaccino

Ci siamo, finalmente ci si può vaccinare liberamente in tutte le Regioni e presto potremo farlo pure in vacanza. Ma in totale sicurezza e tenendo conto di alcune casistiche internazionali che ci inducono alla prudenza.

Chi tiene alla propria bellezza deve fare questo sacrificio subito dopo la prima o seconda dose di vaccino. Ovvero spostare più in là un appuntamento, altrettanto atteso, in vista delle vacanze. È un piccolo sforzo che richiede molto buon senso e solo un po’ di organizzazione in più. Vediamo di cosa si tratta con gli Esperti di Salute e Bellezza di ProiezionidiBorsa.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Chi tiene alla propria bellezza deve fare questo sacrificio subito dopo la prima o seconda dose di vaccino

Negli USA si è scoperto che i filler per ritocchini del viso e i vaccini contro il Covid 19 potrebbero non andare d’accordo. La FDA ha reso noti tre casi di edemi, vale a dire gonfiori e infiammazioni transitorie attorno alle aree dove sono stati iniettati i filler. Vale a dire le guance e le labbra.

Si tratta di infiammazioni temporanee, che non hanno lasciato conseguenze che però si sono ricollegate alla somministrazione del vaccino subito dopo la seduta dal chirurgo estetico.

Dunque, anche se si tratterebbe solo di prendere un po’ di antistaminici per qualche giorno, è sempre meglio evitare questo piccolo disagio, che magari non si copre troppo bene con fondotinta o rossetto.

Meglio, insomma, non programmare questi due trattamenti medici nello stesso giorno o in due giorni vicini. E ciò per non affaticare il nostro corpo già impegnato nella risposta immunitaria al vaccino.

Ritocchiamoci in sicurezza

Anche la Società Italiana di Medicina Estetica suggerisce di distanziare di 14 giorni la vaccinazione e ogni altro intervento per la nostra bellezza. Anzi, ha messo a punto un apposito documento con raccomandazioni di buon senso per i medici, per garantire la sicurezza di chi intende sottoporsi a un ritocco.

A proposito di filler, dopo la seduta è sempre bene ricordare di esporsi a viso aperto sotto il sole cocente, ma con un grande cappello in testa: non si vedrà sparire in pochi giorni sia l’intervento di ringiovanimento cutaneo, che l’investimento economico appena affrontato.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te