Chi sono i beneficiari delle nuove agevolazioni di Amazon

A dare notizia di questa nuova serie d’incentivi da parte di Amazon è un’Ansa del 20 ottobre 2020. Materialmente il colosso delle vendite on-line si muoverà contemporaneamente su più linee. Tutto per facilitare l’avvio di nuove attività correlate e collegate al pianeta della consegne. Verranno quindi forniti ordini da consegnare, ma anche l’accesso a strumentazioni tecnologiche di avanguardia. A questo si affiancherà la formazione di settore e pure un’amplia serie di beni e servizi a supporto. Vediamo quindi chi sono i beneficiari delle nuove agevolazioni di Amazon.

Ricerche in corso

“Siamo alla ricerca di imprenditori che vogliano creare e far crescere grandi team” si legge al seguente link di Amazon. Quindi, in buona sostanza, per chi attualmente si sta guardando intorno e sta pensando a reinventarsi in questo mondo in continuo e frenetico mutamento, questa potrebbe essere un’opprtunità da vagliare. Il colosso statunitense promette infatti spese di avvio contenute, garanzia di un giro di affari legati alla consegna di pacchi Amazon, che si avvalgono dell’esperienza logistica maturata nel tempo. Entrare nel giro delle forniture dei servizi di consegna Amazon, significa fare ingresso in uno dei settori più in crescita a livello mondiale.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Chi sono i beneficiari delle nuove agevolazioni di Amazon

Come si evince da quanto sin qui detto, i beneficiari di questo piano di agevolazioni sono sicuramente gli aspiranti imprenditori, ma anche un’altra categoria di persone. Vale a dire gli stessi dipendenti di Amazon (a tempo pieno o parziale) che ambiscano a cambiare marcia e a mettersi in proprio. In questo secondo caso, oltre alle agevolazioni di cui sopra, si potrà beneficiare pure di altro. Vediamo di cosa si tratta. Nel caso di dipendenti Amazon, che riconvertono il proprio profilo lavorativo, si prevede infatti quanto segue:

a) un piano d’incentivi fino a 15.000 euro per l’avvio dell’attività d’impresa;

b) rimborsi fino a 3 mesi di stipendio.

Agevolazioni

Chi deciderà di entrare nel programma, godrà inoltre delle seguenti agevolazioni per:

a) copertura assicurativa;

b) gestione delle buste paghe;

c) noleggio di veicoli furgonati blu con il logo del sorriso di Amazon;

d) sconti carburante;

e) disponibilità di uniformi;

f) assistenza contabile e fiscale e tanti altri servizi a supporto della neo-impresa.

Come aderire al programma

Il primo step è rappresentato dalla creazione di un account Amazon, che sarà il centro per le varie  comunicazioni. Per cui va necessariamente ricordato indirizzo e-mail e password di accesso. Poi il sistema predisposto prevede una valutazione d’idoneità al programma. Per cui saranno richieste alcune informazioni su esperienze lavorative pregresse, sull’istruzione conseguita e sulle informazioni finanziarie.

Verranno poi effettuati controlli del credito e dei precedenti penali, con richiesta di dati e documenti come il numero della patente di guida. La risposta alla candidatura richiederà dalle 4 alle 8 settimane dalla data d’invio. Il tutto ovviamente on-line. Ecco dunque qual è il piano e chi sono i beneficiari delle nuove agevolazioni di Amazon. In questo modo Amazon conta di incrementare il numero di fornitori di servizi di consegna anche in Italia.

Consigliati per te