Chi saranno gli esclusi dal nuovo Reddito di emergenza: cos’è e come funzionerà

Era già nell’aria da diverse settimane ma a breve si materializzerà. Il Governo è a lavoro sulla bozza del decreto Aprile Maggio 2020 e si appresta a introdurre tra le nuove misure di aiuto per le famiglie in difficoltà ai tempi del coronavirus, il cd. “Reddito di emergenza”.

Gli importi e i requisiti sono chiariti nella bozza del decreto Cura Italia.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Chi saranno gli esclusi dal nuovo Reddito di emergenza: cosa è e come funzionerà

Il Reddito di emergenza sarà destinato a 1 milione di nuclei, circa 2,5 milioni di persone.

L’assegno, infatti, è riconosciuto all’intero nucleo familiare e non alla singola persona.

Quale importo

Il Reddito di emergenza varia a seconda del nucleo familiare. Andrà da un minimo di 400 euro ad un massimo di 800 euro per le famiglie numerose. Per calcolarne l’importo, viene utilizzato lo stesso parametro di scale utilizzato per il reddito di cittadinanza.

Si tratta di una misura a tempo.

A chi presentare la domanda del Rem e quando

Come si legge nell’ultima bozza del Decreto Cura Italia, la richiesta dovrà essere presentata entro il prossimo luglio all’INPS mediante un apposito modulo predisposto dall’Istituto stesso.

Inoltre, dalla bozza del decreto aprile maggio sembrerebbe di capire che come avviene per il Reddito di cittadinanza anche il Reddito di emergenza verrà versato su un’apposita carta da utilizzare per gli acquisti e i prelievi.

A chi spetta

I nuclei familiari che ne potranno beneficiare devono soddisfare i seguenti requisiti:

1.il richiedente del beneficio deve essere residente in Italia. La residenza deve essere verificata.

2.patrimonio mobiliare, con riferimento al 2019, inferiore a 10.000 euro. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro per ogni componente del nucleo familiare diverso dal richiedente, fino ad un massimo comunque di 20.000 euro.

3.un reddito familiare inferiore all’importo del reddito di emergenza stesso;

4.ISEE non superiore a 15.000 euro.

Chi saranno gli esclusi dal nuovo Reddito di emergenza

Oltre a chi non possiede i requisiti di cui sopra, non possono fare richiesta del Rem quei nuclei familiari dove anche una sola persona ha beneficiato di una delle indennità riconosciute dal Decreto Cura Italia di marzo.

Non hanno, inoltre, diritto al Rem i ricoverati di lunga degenza o i ricoverati in altre strutture residenziali a totale carico dello Stato.

Invece, possono fare domanda al fine di ricevere un’integrazione coloro che percepiscono il Rdc purchè l’importo sia inferiore a quello a cui avrebbero diritto con il reddito di emergenza.

Approfondimento

Quando arriverà la Cassa integrazione e quanti soldi troveremo nella busta paga

Consigliati per te