Chi prepara l’albero di Natale in anticipo è più felice, lo dicono gli esperti

Grandi e piccini aspettano tutto l’anno l’arrivo del Natale. Questa festa è l’occasione perfetta per riunire la famiglia e riposare. Tra le tradizioni legate al Natale spicca senza dubbio la preparazione dell’albero che ci tiene compagnia per circa un mese. Non c’è una data precisa in cui bisogna addobbare l’albero.

Molti però lo fanno attorno all’8 dicembre o nel primo week end dell’Avvento. I veri maniaci del Natale spesso, tuttavia, non riescono ad aspettare così a lungo. Con l’arrivo del freddo e le città che si riempiono di decorazioni, questi vogliono preparare l’albero molto presto. E non hanno torto! Chi prepara l’albero di Natale in anticipo è più felice, lo dicono gli esperti.

Il calore del Natale

La stagione fredda porta con sé molte festività una dopo l’altra. Dopo Halloween, abbandonati i costumi da strega, sono in molti a essere pronti a festeggiare il Natale. Il Natale è sicuramente la festa preferita dai bambini. Sono però anche molti gli adulti ad amarlo. Per i più piccoli il periodo natalizio è magico, ricco di cibi deliziosi, decorazioni e tanti regali.

Gli adulti lo vedono come un momento per riposare, mangiare buon cibo e riunirsi con amici e famigliari. E perché no, anche ricevere qualche dono! Il Natale è, quindi, in grado di trasportarci in un mondo a sé, più felice e pervaso d’amore.

La parola agli esperti

Chi prepara l’albero di Natale in anticipo è più felice, lo dicono gli esperti. È il caso dello psicologo Steve McKeown. Secondo McKeown le decorazioni natalizie aiutano a entrare nel vero spirito del Natale. Sono particolarmente utili per gli adulti.

L’atmosfera magica e giocosa che si crea mentre si addobba l’albero, e quando lo si ammira, sono infatti utilissime. Permettono, cioè, di tornare bambini e riaccendere in sé le emozioni positive che un tempo erano legate al Natale. Le decorazioni e i preparativi al Natale diventano, quindi, un momento di gioia e memoria.

Più durano, dunque, meglio è. Non solo. Sempre secondo McKeown anche le decorazioni esterne alla casa sono utili. Permettono, infatti, di stringere legami più stretti con il vicinato.

È d’accordo con quest’orientamento anche la psicoterapeuta italiana Paola Gaetano. Le decorazioni natalizie secondo la Gaetano permettono di rispolverare la gioia, la spensieratezza e la sorpresa di quando eravamo bambini. Dimenticarsi per un pò degli impegni e dello stress della vita adulta, quindi, può fare bene.

Consigliati per te