Chi porta i capelli pari o scalati potrebbe aver sbagliato per tutti questi anni

Il taglio di capelli perfetto richiede qualche tentativo di prova e un po’ di coraggio. Molto spesso, per comprendere quale lunghezza di capelli impreziosisca il viso, bisogna semplicemente sperimentare. Chi porta i capelli pari o scalati potrebbe aver sbagliato per tutti questi anni. Con qualche consiglio, però, la scelta diventa immediatamente più semplice. Ad esempio, è meglio tagliare i capelli pari o scalati? Ecco qualche dritta per le donne più indecise.

Questione di tendenza

Nel corso degli anni, a decidere tra capelli pari o scalati è stata sempre la tendenza. Prevalgono tagli dritti o tagli scalati a seconda della moda diffusa in quel preciso momento. È pur vero che, in fatto di capelli, è sbagliato pensare troppo a quanto è di tendenza.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Bisognerebbe individuare il taglio che meglio valorizza viso e lineamenti e, una volta individuato, tenerlo come riferimento. La Redazione, ad esempio, ha illustrato in questo articolo un taglio di tendenza degli ultimi tempi, ma anche spiegato su quali persone rende al meglio.

Perché scegliere i capelli scalati?

Chi porta i capelli pari o scalati potrebbe aver sbagliato per tutti questi anni, perché esistono alcune semplici regole. Bisognerebbe innanzitutto prediligere i capelli scalati quando i capelli sono dritti, fini e con poco volume.

Il taglio scalato serve ad aggiungere un po’ di brio alla figura e a movimentare geometrie del viso inesistenti. Specie quando i capelli sono lunghi e lisci, è meglio prediligere un taglio scalato, magari con una frangia aperta (per i visi a cui dona).

Questo taglio andrebbe evitato quando la tendenza è a tenere molto i capelli raccolti, perché il taglio sfilzato è meno gestibile. Il taglio scalato è adatto per chi non ama visitare il parrucchiere troppo spesso. La sua tenuta non richiede troppe accortezze e non va ritoccato spesso come un taglio pari.

Taglio dritto dei capelli

Il taglio pari è perfetto per chi cerca ordine e dispone della giusta meticolosità per tenerlo. Esso richiede frequenti aggiustamenti, volti a evitare eventuali ciocche ribelli. Rende molto di più sui capelli lisci che sui ricci ed è perfetto per mostrare una particolare tecnica di schiaritura.

Dona particolarmente alle donne con capelli rosso rame o aranciati e magari con la frangia chiusa e perfettamente in ordine. Il viso dovrebbe essere ovale e non troppo allungato o tondo.

Perfetto anche per mantenere chignon o code di cavallo. Ideale anche su capelli corti a caschetto o carré e dei colori più scuri, come il nero corvino.

L’unica pecca? Ovviamente le accortezze di cui esso necessita. I capelli vanno frequentemente tagliati e mantenuti puliti, per evitare l’effetto trascurato.
Chi porta i capelli pari o scalati potrebbe aver sbagliato per tutti questi anni, ma la primavera è l’occasione giusta per cambiare.

Consigliati per te