Chi parte in vacanza per questa splendida regione deve assolutamente mangiare queste incredibili specialità

Questi sono mesi in cui quasi tutti progettano una piccola fuga dalla vita di tutti i giorni. È possibile anche che qualcuno abbia già raggiunto la meta delle sue vacanze e che questa sia proprio la Calabria. La Redazione ha quindi selezionato i migliori piatti e le più buone specialità del luogo che è impossibile non assaggiare prima del rientro a casa. Perciò, chi parte in vacanza per questa splendida regione deve assolutamente mangiare queste incredibili specialità del posto, per un’esperienza gustativa a 360 gradi.

Cosa mangiare in vacanza in Calabria e quali sono le migliori specialità gastronomiche del luogo

Questa regione vanta un patrimonio gastronomico davvero incredibile e ogni anno rapisce le papille gustative di moltissimi turisti. Nelle straordinarie località della Calabria vale la pena assaggiare queste preparazioni tipiche dal sapore unico. Prima fra tutte la cuccìa, un piatto veramente saporito a base di grano bollito e diversi tagli di carne saporiti.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Questa prelibatezza viene servita nel classico recipiente cilindrico in terracotta, che ne preserva gusto e aroma anche dopo la cottura in forno a legna. In realtà, del piatto esistono davvero molte varianti nei diversi paesi della regione e anche il momento della preparazione del piatto è differente. In molte zone è possibile trovare la cuccìa già immediatamente dopo Ferragosto.

Qualche formaggio e salume tipico del luogo

È anche eccezionale il butirro, o burrino, una sorta di caciocavallo con all’interno un burro morbidissimo. In antichità questo rappresentava un modo per conservare il prezioso burro in maniera totalmente naturale. Oggi è un prodotto gastronomico davvero eccellente e le persone del luogo lo producono con latte vaccino di mucche giovanissime.

Da menzionare assolutamente anche il caprino dell’Aspromonte o quello della Limina oppure il caciocavallo Silano DOP e il pecorino crotonese. Il loro gusto sposa quello dei deliziosi salumi di questa regione, tra cui la buonissima soppressata o il Capocollo DOP. Quest’ultimo è il prodotto della sapiente lavorazione dei muscoli cervicali del maiale.

Chi parte in vacanza per questa splendida regione deve assolutamente mangiare queste incredibili specialità

Impossibile non assaggiare anche i buonissimi fichi secchi prodotti a mano. In provincia di Cosenza se ne trovano davvero tantissimi e si tratta di fichi lasciati appassire, seccati al sole e ricoperti di un delizioso miele. Poi ancora tantissimi agrumi tra cui il Bergamotto, il limone di Rocca Imperiale, o il buonissimo cedro. Degni di nota anche la liquirizia, la famosa cipolla di Tropea, la ‘Nduja, il buonissimo pane di Cuti o la tipica “pitta”, le patate della Sila, il pomodoro di Belmonte.

Approfondimento

Per chi vuole sperimentare anche una ricetta calabrese, suggeriamo questo primo piatto da leccarsi i baffi.

Consigliati per te