Chi non vuole una bolletta elettrica stratosferica utilizzi questa soluzione

È uno degli elettrodomestici che più vengono utilizzati e non c’è famiglia che non lo abbia in casa. E proprio perché è molto utilizzato, da tutti i membri della famiglia, i suoi consumi incidono pesantemente sulla bolletta elettrica.

Stiamo parlando del phon, il cui consumo di energia elettrica è mostruoso. Ma c’è un modo per tagliarne i consumi. Ci sono phon che permettono un notevole risparmio d’energia grazie ad alcune caratteristiche. In questo articolo indichiamo quale scegliere.  Chi non vuole una bolletta elettrica stratosferica utilizzi questa soluzione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

L’elettrodomestico che ha un consumo mostruoso

Nessuno penserebbe mai che il phon abbia un consumo d’energia eccezionale. Basta indicare due numeri per capire come ogni volta che si asciugano i capelli, si asciuga anche il portafoglio.

Un phon può raggiungere fino a 2.400 watt di potenza. Per fare capire di cosa stiamo parlando, basti pensare che 2.400 watt di potenza sono poco meno di 2 terzi dell’energia erogabile nell’abitazione.

Una famiglia di 4 persone che usa il phon tutti i giorni, per 5 minuti ciascuno, consuma 15/20 centesimi al giorno. Sembra un’inezia, ma sono 5 euro al mese. Che su base annua sono 60 euro, solo per asciugarsi i capelli. E sempre che lo si usi solamente 5 minuti a testa.

Chi non vuole una bolletta elettrica stratosferica utilizzi questa soluzione

È possibile abbassare il consumo di energia, risparmiando sulla bolletta, scegliendo un prodotto meno potente ma altrettanto efficace. La soluzione è l’utilizzo dei phon a basso consumo. Sono elettrodomestici pensati per abbattere i costi d’utilizzo, consumare di meno e quindi avere un minore impatto ambientale.

I phon a basso consumo impiegano un’energia di 1.400 watt, meno del 30% di quelli tradizionali, senza penalizzare l’asciugatura. Infatti, grazie alle nuove tecnologie impiegate, per esempio a ioni negativi, si ottengono gli stessi risultati di un phon tradizionale. Ma con una potenza minore e riducendo i tempi d’asciugatura.

Approfondimento

L’errore che manda in orbita la bolletta del frigorifero ma che si può ovviare con un libro

Consigliati per te