Chi non cucina così le pere si perde una torta sofficissima dal gusto sorprendente

La torta di pere è un dolce da fare al forno di cui non ci stancheremo mai. Una colazione dolce e sostanziosa che si accosta perfettamente al caffè e al cappuccino del primo mattino.

Vediamo allora perché chi non cucina così le pere si perde una torta sofficissima dal gusto sorprendente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Tutto il necessario per una buonissima torta alle pere

  • 250 gr di farina 0;
  • 80 gr di farina di mandorle;
  • 150 gr di burro;
  • 6 pere Kaiser o Abate;
  • 80 gr di mandorle a lamelle;
  • 3 uova;
  • 240 gr di zucchero semolato;
  • 1 limone;
  • 80 ml di latte;
  • 1 baccello di vaniglia;
  • cannella in polvere;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • sale.

Chi non cucina così le pere si perde una torta sofficissima dal gusto sorprendente

Per iniziare, facciamo sciogliere il burro in un pentolino utilizzando la tecnica del bagnomaria. Nel frattempo, grattugiamo la scorza di limone, facendo attenzione ad eliminare la parte bianca ed amarognola, per poi metterla da parte.

Fatto questo, laviamo e tagliamo le pere in quattro per poi eliminarne la buccia. Trasferiamo le fette in una ciotola e spruzziamoci sopra il succo di limone in modo che non si anneriscano.

Prendiamo ora la bacca di vaniglia, incidiamola e con il dorso di un coltello estraiamo i semini, mescolandoli assieme allo zucchero in una ciotola capiente. Aggiungiamo le uova leggermente sbattute, un pizzico di sale e mescoliamo il tutto per un minuto aiutandoci con le fruste elettriche. A questo punto uniamo la scorza del limone e proseguiamo a mescolare fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Prendiamo il burro sciolto e versiamolo a filo assieme al latte tenendo le fruste a bassa velocità per non schizzare. Uniamo poi la farina di mandorle, la cannella e la farina 0 setacciata assieme al lievito, scolando il tutto per bene con una spatola per eliminare possibili grumi.

Aggiungiamo le fette di pera, mescoliamo per bene e versiamo il composto in uno stampo a cerniera con il fondo ricoperto di carta da forno. Prendiamo poi lo stampo e sbattiamolo delicatamente sul piano per eliminare eventuali bolle d’aria rimaste intrappolate nel composto.

Informiamo e serviamo!

Distribuiamo sulla superficie la metà delle lamelle di mandorle e inforniamo la torta a 180 °C per circa 30 minuti. Verso la fine della mezz’ora potremmo verificare la cottura, inserendo al centro del dolce uno stecchino di legno. Infatti, se la punta dello stecchino risulta asciutta la torta sarà pronta, in caso contrario bisognerà proseguire la cottura.

Una volta tolta dal forno ed eliminato lo stampo, potremmo servire la nostra buonissima torta calda decorando la superficie con le restanti mandorle avanzate.

Approfondimento

È questa la torta salata golosa e perfetta per queste fredde giornate autunnali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te