Chi non conserva così i cibi nel frigorifero commette un grande errore perché si potrebbero risparmiare molti soldi

Ogni giorno dedichiamo del tempo a cucinare piatti deliziosi per la nostra famiglia. Quando andiamo a fare la spesa cerchiamo di acquistare i prodotti migliori.

Una volta giunti a casa sistemiamo la spesa in dispensa e nel frigorifero. A volte, può succedere di comprare del cibo e ritrovarci a buttarlo via perché deperisce in fretta. Dobbiamo sapere che ogni cibo dovrebbe avere la propria destinazione e non una qualsiasi.

In realtà, chi non conserva così i cibi nel frigorifero commette un grande errore perché si potrebbero risparmiare molti soldi.

Forse non tutti lo sanno, ma sistemare gli alimenti in modo casuale nel frigorifero potrebbe ridurre parecchio la loro conservazione. Abbiamo precedentemente spiegato che con questi semplici trucchi il cibo durerà più a lungo.

Oggi vogliamo svelare che per mantenere freschi più a lungo i cibi bastano poche e semplici accortezze. Questo ci permetterà di risparmiare molti soldi perché non saremo più costretti a sprecare il cibo. Se vogliamo saperne di più, non ci resta che continuare a leggere questo articolo.

Chi non conserva così i cibi nel frigorifero commette un grande errore perché si potrebbero risparmiare molti soldi

Frutta e verdura andrebbero sistemate nel cassetto in basso di cui quasi ogni frigorifero è dotato. Il cassetto serve a conservare frutta e verdura più a lungo perché li protegge dal freddo intenso. Metterli nel ripiano più basso, che è quello più freddo, sarebbe infatti un errore.

Ricordiamoci che le verdure come zucchine, peperoni e melanzane dovranno essere tolte dal loro sacchetto compostabile prima di metterle nel cassetto.

Consigliamo di avvolgere in un canovaccio umido verdure come il cavolo, gli asparagi e i broccoli perché si conservino più a lungo.

Infine, teniamo lontane le carote da pomodori, fichi, mele e patate. Queste contengono etilene e farebbero maturare le carote molto velocemente.

Carne e pesce

Questi 2 alimenti crudi sono quelli che rischiano di deperire più velocemente. Per questo motivo, scegliamo il ripiano più basso del frigorifero per riporli.

Se invece la carne e il pesce sono già cotti si conservano più facilmente e possiamo quindi sistemarli nei ripiani centrali. In ogni caso, se non riusciamo a consumare carne e pesce cotti entro il giorno dopo, consigliamo di congelarli.

Formaggi

I ripiani centrali del frigorifero sono perfetti per conservare prodotti come i formaggi e i latticini in generale. Sarebbe opportuno tenere formaggi e latticini in un contenitore che permetta la giusta traspirazione. I ripiani centrali sono anche la sede perfetta per i salumi, le creme e le uova.

Un discorso a parte vale per il burro. Questo alimento non ha bisogno di temperature troppo basse. Pertanto, possiamo tenerlo nello spazio che c’è sul portellone, ma sempre ben avvolto nella sua carta.

Avanzi

Non dimentichiamoci degli avanzi. Se pensiamo di mangiarli il giorno successivo, possiamo riporli nel ripiano più alto del frigorifero. Questo in genere ha la temperatura più alta, quindi tra i 5 e gli 8 gradi ed è perfetta per conservare cibi già cotti.

Bibite

L’acqua e le bibite possiamo riporle negli scompartimenti di cui sono dotati i portelloni del frigorifero. Questi sono i meno freddi e le bevande non hanno bisogno di temperature troppo basse. Se il nostro frigorifero è dotato di portabottiglie in un ripiano centrale, sarà comunque perfetto per conservarle.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te