Chi ha ricevuto questo SMS è nei guai con i propri dati personali

Purtroppo da giorni circolava voce di un attacco hacker per una determinata platea di fruitori di servizi telefonici mobili della società Ho Mobile. Quest’ultima ha diramato un comunicato ammettendo che chi ha ricevuto questo SMS è nei guai con i propri dati personali. L’attacco hacker ha sottratto i dati anagrafici ai clienti con sim della compagnia telefonica Ho Mobile. L’operatore mobile ha fatto le dovute indagini e ora ha ammesso che gli hacker sono riusciti a entrare nei sistemi dell’operatore mobile del gruppo Vodafone.

I clienti colpiti

In Italia molti utenti hanno scelto di acquistare una scheda telefonica Ho Mobile per convenienza. La società telefonica ha fatto i dovuti controlli e garantisce che non tutta la clientela ha subito il furto di dati personali. Si tratta di dati anagrafici e tecnici della sim non di altri dati sensibili. Di conseguenza dati bancari, sistemi di pagamento, dati relativi al traffico non corrono nessun rischio.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Purtroppo, in Italia fenomeni di questo genere si stanno verificando con sempre maggiore frequenza. La stessa Autorità Garante delle Comunicazioni ha preso atto di questo fenomeno di hackeraggio che va sotto il nome di sim swap.

Ma a cosa servono questi dati?

I criminali informatici, con questi dati, hanno la possibilità potenzialmente di controllare la scheda intestata a nome della vittima. Ma per fare cosa? Questi malintenzionati con la sim hanno l’opportunità di rubare password che arrivano via sms. Di conseguenza hanno la chiave per entrare in un conto corrente bancario oppure possono autorizzare pagamenti via carta di credito. Non è un danno da poco.

Controlli stringenti

Ho Mobile ha messo in campo una task force in modo da attivare controlli di sicurezza ancora più stringenti. Perciò la società telefonica accerterà con maggiore attenzione l’identità degli utenti e l’effettiva proprietà della sim quando verrà fatta richiesta di cambio scheda.

Comunque, Ho Mobile tramite i propri call center, ha contattato gli utenti potenzialmente coinvolti. Chi ha ricevuto questo SMS è nei guai con i propri dati personali. Di conseguenza può ottenere una sostituzione gratuita della propria sim solo nei negozi abilitati.

Consigliati per te