Chi getta via questa parte del mandarino non immagina quale grosso errore sta commettendo e a quali formidabili ricette dovrà rinunciare

L’autunno è arrivato, con esso arrivano non solo i primi freddi ma anche tanti alimenti che la natura ci permette di poter gustare.

Alimenti tutti caratterizzati da sapori, profumi, proprietà e benefici preziosi per la salute dell’organismo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Verso la fine di ottobre e gli inizi di novembre si può già iniziare a gustare sulle tavole degli italiani il buon e profumato mandarino.

Un frutto  ricco di nutrienti, un potente antinfiammatorio naturale e antiossidante, che aiuta il sistema cardiocircolatorio e potrebbe tenere a bada il colesterolo.

Tanti nutrienti contenuti non solo nella polpa ma anche nella buccia del mandarino, che in molti erroneamente si affrettano a gettare nell’immondizia.

Un alimento che presenta inoltre un’elevata quantità di vitamina C, valida alleate  per sostenere il sistema immunitario

Povero di grassi, ma abbastanza zuccherino e per questi un suo consumo eccessivo dovrebbe essere evitato dai soggetti in sovrappeso e dai diabetici.

Ecco quindi  chi getta via questa parte del mandarino non  immagina quale grosso errore sta commettendo e a quali formidabili ricette dovrà rinunciare

Dunque le bucce del mandarino essendo ricche di proprietà benefiche possono essere utilizzate per preparare tisane e decotti, come valide alleate in caso di infiammazioni, raffreddori e cattive digestioni.

Basterà versare in una tazza di acqua bollente le bucce dei mandarini lasciandole in infusione un’oretta.

Molto gradevole e profumata, la tisana a base di mandarino potrebbe essere un vero e proprio toccasana per l’organismo.

Chi getta via questa parte del mandarino non  immagina quale grosso errore sta commettendo e a quali formidabili ricette dovrà rinunciare

Inoltre le bucce disidratate del mandarino essendo ricche di fibre aiutano la regolarità intestinale e favoriscono la digestione.

Succo, polpa e buccia del mandarino possono essere utilizzate per preparare ottimi e profumati plumcake, torte, marmellate, dolci al cucchiaio, liquori e per aromatizzare e profumare qualsiasi pietanza.

La buccia del mandarino inoltre è perfetta per realizzare maschere per il viso, oli aromatizzati per la cucina e per il corpo, per decorare e profumare armadi cassetti e ambienti.

Approfondimento

Ortaggio che fa bene al cuore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te